Vasto giro di escort in pieno Centro: ecco la Palermo a luci rosse :ilSicilia.it
Palermo

in via Gaspare Serenario, nei pressi di piazza Lolli

Vasto giro di escort in pieno Centro: ecco la Palermo a luci rosse

di
20 Febbraio 2020

La Polizia di Stato, nella mattinata odierna, con l’operazione “Express service” ha tratto in arresto i palermitani Maria Arena di anni 38, Rita Barrile di anni 34 e Felice Gambino di anni 47, in esecuzione di un’Ordinanza di Custodia Cautelare in Carcere emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Palermo, su richiesta della Procura della Repubblica.

Tutti sono ritenuti responsabili dei reati di esercizio di casa prostituzione, sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione.

Attraverso le indagini condotte dalla Squadra Mobile e coordinate dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Palermo, è stato scoperto un vasto giro di escort che coinvolgeva numerose ragazze (dieci palermitane e una rumena).

Case di prostituzione-poliziaLe donne si prostituivano all’interno di appartamenti messi a disposizione dagli odierni indagati, ubicati a ridosso del centro cittadino; in alcuni casi le donne venivano anche accompagnate a casa dei clienti, in modo da assecondare le loro esigenze.

Dalle indagini è, inoltre, emerso che i destinatari della misura cautelare svolgevano una vera e propria opera di intermediazione con i clienti, pubblicando annunci su siti Internet, pubblicizzando le ragazze a loro disposizione e prendendo per loro gli appuntamenti.

Le prestazioni avevano un costo variabile da 30 a 100 Euro in relazione al tipo di servizio richiesto, di cui una percentuale andava ai destinatari dell’odierna misura cautelare.

Nel corso dell’operazione gli agenti hanno inoltre sottoposto a sequestro un immobile in via Gaspare Serenario, nei pressi di piazza Lolli, utilizzato per gli incontri.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Blog
di Renzo Botindari

“Credete che stiano dormendo?”

Non voglio ritornare a quel mondo malato, Io mi auguro di venirne fuori, quantomeno fisicamente, ma dovremmo fare un patto, un vero patto collettivo affinché si prenda insegnamento di tutto quanto ciò e si possa per una volta dire: “mai più!”. La riflessione di Epruno.
Balzebù
di Balzebù

M5S, la nuova spaccatura che sa di rottura definitiva del giocattolo

E’ cominciata molto prima del previsto la parabola discendente del Movimento 5 stelle. Probabilmente, non arriverà neanche alle prossime elezioni. Il disfacimento della creatura di Beppe Grillo è sotto gli occhi tutti. Ma nessuna sorpresa: un partito fondato soltanto sulla protesta non poteva avere un futuro

‘La caduta, eventi e protagonisti in Sicilia: 1972-1994’: l’analisi di Calogero Pumilia

Calogero Pumilia, per oltre vent’anni deputato democristiano, nel suo “La Caduta. Eventi e protagonisti in Sicilia 1972-1994“, in libreria in questi giorni, ci offre un contributo in questo senso regalandoci una lettura dal di dentro che consente di farci scoprire come molte leggende metropolitane, spacciate per verità storica, debbano essere riviste.
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin