21 Giugno 2019 - Ultimo aggiornamento alle 11.22

In arrivo una depressione africana

Venti di burrasca e cielo coperto, il meteo in Sicilia a Pasqua e Pasquetta

21 Aprile 2019

Pasqua e Pasquetta quest’anno non saranno ideali per organizzarsi per la tradizionale gita fuori porta. Almeno in Sicilia, dove soffieranno forti venti di burrasca, con raffiche fino a 40 chilometri orari.

I venti sono espressione di una depressione nordafricana che è giunta anche sulle nostre coste, investendo in pieno Sardegna e Sicilia ma anche altre regioni meridionali come la Calabria. Mareggiate si registreranno lungo le coste esposte.

Temperature dai 15 ai 17 gradi, con punte di aumento a causa di venti di scirocco.

La parte più fastidiosa è costituita dai venti di burrasca sud-orientali su Sicilia, Calabria centro-meridionale e Sardegna, con scarse precipitazioni ma di certo non ideali per una scampagnata. Anche i mari saranno agitati, in particolare il tirreno, per cui primo bagno rimandato.

Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

I lupi si travestono da nonne innocue

Il termine pedofilia (dal greco pais, fanciullo, e philìa, amore) dovrebbe significare una predisposizione naturale dell'adulto verso il fanciullo. Attenzioni che, in apparenza, sembrano dettate da amore e dedizione, possono, in realtà, mascherare un'inquietante e distruttiva perversione.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.