Vertenza Almaviva, i sindacati al prefetto: "Preoccupati per la tenuta del settore" :ilSicilia.it
Palermo

la dichiarazione

Vertenza Almaviva, i sindacati al prefetto: “Preoccupati per la tenuta del settore”

di
31 Maggio 2022

E’ allarme occupazione per il settore dei call center a Palermo. Nel settore a tenere banco sono le vertenze Ita- Covisian e Almaviva. I responsabili dei sindacati di categoria Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil e Ugl Tlc hanno incontrato il prefetto di Palermo Giuseppe Forlani per ribadire che la mancanza di applicazione della clausola sociale da parte di un soggetto pubblico, come ITA, “costituisce un grave precedente per la tenuta dell’intero settore“.

Ancora più paradossale – hanno detto i sindacati – è il fatto che sono previsti ingenti risorse pubbliche per i piani di digitalizzazione del Paese e che ancora il tavolo nazionale di crisi non è stato convocato. A questa situazione si è aggiunta l’ulteriore vertenza del servizio 1500, il numero di pubblica utilità che fornisce informazioni sul Covid, che coinvolge circa 500 addetti sul territorio siciliano, che in questi anni di pandemia hanno gestito il servizio di assistenza per il ministero della Salute e che al momento vede per la commessa una percentuale di cassa integrazione dell’80%, dopo che sono diminuiti i volumi di traffico“.

Al Prefetto è stata ribadita l’esigenza di un intervento sul Governo – scrivono in una nota le segreterie territoriali dei sindacati – per l’attivazione di un incontro volto a ricercare soluzioni concrete per i lavoratori interessati, ormai allo stremo sia dal punto di vista economico che morale, con chiari segnali anche di ordine pubblico e tenuta sociale. Continueremo con le azioni di mobilitazione – concludono – nell’esprimere il proprio disappunto sull’assordante silenzio che continua a caratterizzare una delle più pesanti crisi occupazionali del territorio siciliano“.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Una estate ricca di novità

L'estate è da sempre una stagione in cui i palinsesti delle tv in chiaro sono pieni di repliche di film e programmi tv. Film come Lo squalo, Pretty woman e la saga della Principessa Sissi sono delle presenze quasi costanti nelle programmazioni estive di molte tv

Blog

di Renzo Botindari

Election Day! Che bella parola

Nessuno mette in discussione che la nostra classe politica sappia fare dialettica e litigare a difesa delle proprie posizioni, o sappia addirittura demonizzare l’avversario, ma alla fine della elezioni chi uscirà vincitore dovrà governare

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro