Vertenza indotto Fincantieri, Cgil e Fiom incontrano lavoratori a Palermo :ilSicilia.it
Palermo

PROTESTANO DA DUE SETTIMANE

Vertenza indotto Fincantieri, Cgil e Fiom incontrano lavoratori a Palermo

di
23 Novembre 2020

Questa mattina la Cgil di Palermo ha incontrato assieme alla Fiom i lavoratori delle cooperative Picchettini e Spavesana, indotto storico di Fincantieri.

Il neo segretario generale della Cgil di Palermo, Mario Ridulfo, come primo impegno ha voluto manifestare solidarietà e vicinanza ai lavoratori che da settimane sono in presidio permanente davanti allo stabilimento Fincantieri di Palermo, per chiedere il rientro al lavoro.

Chiediamo al prefetto di convocare il tavolo con tutte le parti interessate alla rioccupazione dei lavoratori della Picchettini, come viene richiesto unitariamente dai sindacati ormai da settimane. È solo in quella sede che ci sono gli strumenti e si possono trovare soluzioni per tutti i lavoratori.

A dichiararlo sono il segretario generale Cgil Palermo Mario Ridulfo, congiuntamente ad Angela Biondi e Francesco Foti, della Fiom di Palermo, e alle Rsu Fiom di Fincantieri, Serafino Biondo e Davide Vitale.

I lavoratori della Picchettini dai primi di novembre si trovano fuori dal ciclo produttivo del Cantiere Navale di Palermo a causa dell’interdittiva prefettizia che ha investito la Cooperativa.

Il prefetto valuti qualunque soluzione possa essere utile a tutelare tutti i posti di lavoro, senza escludere ogni strumento messo a disposizione delle vigenti normative in materia“, aggiungono i segretari di Cgil Palermo e Fiom assieme alle Rsu.

Alla Cooperativa Spavesana, in amministrazione giudiziaria, vanno invece garantiti carichi di lavoro da parte di Fincantieri per la continuità produttiva e la salvaguardia dei livelli occupazionali, così come prevede la normativa per le aziende sequestrate“.

I sindacati di categoria sono in attesa della riconvocazione del tavolo permanente già istituito in Prefettura, per conoscere i carichi di lavoro che Fincantieri assegnerà alla Spavesana per la continuità occupazionale.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Immagina…

Immagina la “normalità” quale unico “manifesto per il futuro”. Il fallimento di una certa politica sta nel fatto di volerti vendere per straordinario tutto ciò che universalmente sarebbe stato normale.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Buona Pasqua

L’Augurio che sicuramente in cuor loro i siciliani si fanno, in occasione di queste festività, è che questa sia l’ultima Pasqua da reclusi e che la prossima si potrà finalmente passeggiare liberamente, ritrovando il gusto dello stare insieme, di rafforzare sentimenti di amicizia, di socialità e di solidarietà
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

“Il Paradiso perduto“

Scendeva il crepuscolo mentre l’aereo si accingeva ad atterrare a Punta Raisi. La costa fra Carini e Capo Rama appariva già punteggiata dalle luci dei paesi e delle innumerevoli abitazioni che la costellano e che si riflettevano sempre di più nella cerchia dei monti, man mano che la luce del sole tendeva a scomparire.
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin