Viale Regione Siciliana diventa a 3 corsie. L'ultima mossa di Giusto Catania contro il traffico :ilSicilia.it
Palermo

La carreggiata centrale divisa in tre corsie, da via Belgio a Bonagia

Viale Regione Siciliana diventa a 3 corsie. L’ultima mossa di Giusto Catania contro il traffico

di
4 Maggio 2017

Viale Regione Siciliana, la strada più trafficata d’Italia, diventerà a tre corsie. Quella che inizialmente era una ipotesi dell’assessore alla Mobilità, Giusto Catania, adesso si è tramutata in realtà.

Viale Regione SicilianaL’Ufficio Traffico, infatti, ha emesso oggi una ordinanza con la quale si istituisce la marcia su tre corsie lungo tutto l’asse centrale della Circonvallazione, tranne che in alcuni tratti coincidenti con i punti di immissione in o dalle corsie laterali e del ponte sull’Oreto. I mezzi pesanti, i mezzi di trasporto pubblico e i taxi viaggeranno sulla corsia di destra. In particolare, la tripla corsia sarà valida nel tratto compreso fra la fine del tratto di competenza Anas prima dello svincolo di via Belgio (per i veicoli provenienti da Trapani) e lo svincolo “Bonagia“.

 

“Si tratta – affermano il sindaco Leoluca Orlando e l’assessore Giusto Catania – di un provvedimento che mira a fluidificare la viabilità in una delle strade che è certamente fra quelle con il traffico maggiore in Italia, con gravi conseguenze in termini di inquinamento dell’aria ed acustico”.

L’ordinanza sarà operativa non appena l’Amat avrà posto la necessaria segnaletica orizzontale e verticale.

Il provvedimento è stato possibile anche grazie all’abolizione della corsia destinata prima agli autobus e poi abolita con l’avvento della linea 4 del tram. La corsia d’emergenza di fatto viene abolita in favore dei mezzi pesanti.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Blog
di Renzo Botindari

Se non mi mancate per nulla ci sarà un motivo?

Siamo partiti dal “fratelli d’Italia” cantato in coro alle ore 18.00 dai nostri balconi, per giungere oggi al vaffa al vicino di casa non appena si affaccia nel balcone accanto al vostro
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Buona Pasqua

L’Augurio che sicuramente in cuor loro i siciliani si fanno, in occasione di queste festività, è che questa sia l’ultima Pasqua da reclusi e che la prossima si potrà finalmente passeggiare liberamente, ritrovando il gusto dello stare insieme, di rafforzare sentimenti di amicizia, di socialità e di solidarietà
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

“Il Paradiso perduto“

Scendeva il crepuscolo mentre l’aereo si accingeva ad atterrare a Punta Raisi. La costa fra Carini e Capo Rama appariva già punteggiata dalle luci dei paesi e delle innumerevoli abitazioni che la costellano e che si riflettevano sempre di più nella cerchia dei monti, man mano che la luce del sole tendeva a scomparire.
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin