Vicenda Villa San Giovanni, La Caronte & Tourist: "Fiducia nella magistratura" :ilSicilia.it
Messina

LA NOTA DELl'azienda

Vicenda Villa San Giovanni, La Caronte & Tourist: “Fiducia nella magistratura”

19 Dicembre 2019

Con riferimento alla vasta operazione dei carabinieri di Reggio Calabria che vede coinvolti, fra gli altri, Antonino Repaci e Calogero Fimiani, vertici di Caronte & Tourist, la società navale ha redatto una nota per esprimere la sua posizione relativamente alla vicenda.

In merito agli ultimi accadimenti relativi all’ufficio tecnico del Comune di Villa San Giovanni e che vedono coinvolti esponenti del top management della società, la Caronte & Tourist esprime la propria fiducia nell’operato della magistratura, a cui guarda con la dovuta serenità, auspicando che i dirigenti interessati abbiano al più presto occasione di chiarire i comportamenti contestati“.

L’attività del Gruppo – scrive la società – continua dunque a fluire regolarmente grazie al contributo delle centinaia di donne e uomini che quotidianamente assicurano il proprio impegno, forti di un sistema di valori solido e radicato“.

LEGGI ANCHE

Stretto di Messina, sindaco di Villa San Giovanni e manager arrestati per corruzione e truffa

© Riproduzione Riservata
Tag:
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Magistratura e politica

Dal blog "Segreti e non misteri", Alberto Di Pisa riflette sul difficile rapporto fra magistratura e politica, in uno sistema di diritto come quello italiano.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.