Videobank si aggiudica la gestione del "Taormina Film Fest 2020-2022" :ilSicilia.it
Taormina

la gara indetta dalla Fondazione TaoArte

Videobank si aggiudica la gestione del “Taormina Film Fest 2020-2022”

di
11 Settembre 2019

Videobank rimane alla guida del Taormina Film Fest. La Commissione nominata per la verifica delle offerte relative all’avviso pubblico di sponsorizzazione per la progettazione, l’organizzazione, la gestione e la promozione del Taormina Film Fest 2020-2022, composta dal professore Antonio Saitta (presidente), e dai componenti Accursio Caracappa e Ignazio Plaia a conclusione del procedimento di gara, valutate le offerte tecniche e quella economica a favore della Fondazione Taormina Arte Sicilia ha assegnato l’aggiudicazione della sponsorizzazione alla Videobank S.p.A.

Soddisfazione è stata espressa dalla società etnea che aveva già curato le edizioni 2018 e 2019 della rassegna cinematografica e che adesso si è aggiudicata la gara indetta lo scorso luglio dalla Fondazione Taormina Arte per gestire le prossime tre edizioni del Festival del Cinema di Taormina.

“Ancora tre anni. E saranno indimenticabili. Saremo ufficialmente al fianco del Taormina Film Fest, per continuare a scriverne la storia, ancora sotto l’egida di Videobank SpA. Rinnoviamo la passione, l’impegno e le ambizioni. Insieme. Ulteriori dettagli saranno comunicati prossimamente”.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

“Teoremi, Postulati e Dogmi”

Oggi il capo non vuole più esser messo in discussione. Una mente matematica come la mia nella sua vita si è nutrita di teoremi i quali partendo da condizioni iniziali arbitrariamente stabilite, giungono a conclusioni, dandone una dimostrazione.
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.