Villa di Monreale, pronto il progetto esecutivo: altro passo verso la completa riapertura CLICCA PER LE FOTO :ilSicilia.it
Palermo

l'annuncio

Villa di Monreale, pronto il progetto esecutivo: altro passo verso la completa riapertura CLICCA PER LE FOTO

di
20 Gennaio 2022

GUARDA LA GALLERY IN ALTO

E’ pronto, ed è già stato trasmesso all’amministrazione cittadina di Monreale, il progetto esecutivo per consolidare il muro di sostegno del belvedere della Villa comunale che, grazie a questo intervento, potrà essere integralmente riaperta al pubblico dopo oltre dieci anni. A redigerlo è stato l’Ufficio speciale di Palazzo Orleans diretto dall’ingegnere Leonardo Santoro. Il Comune potrà adesso inviarlo alla Struttura anti dissesto idrogeologico, guidata dal governatore Nello Musumeci, per ottenere il finanziamento necessario – stimato in due milioni e 900 mila euro – e bandire subito dopo la gara per affidare i lavori.

Operando in perfetta sinergia – sottolinea il presidente Musumeci le nostre due strutture sono ormai arrivate a un passo dal traguardo. In pochi mesi abbiamo superato un’impasse che durava dal 2011, anno in cui una serie di smottamenti provocò il crollo della parete rocciosa che si affaccia sui giardini della Curia arcivescovile, costringendo alla parziale chiusura di questo meraviglioso spazio all’aperto che ogni anno accoglie visitatori provenienti da ogni parte del mondo. La Regione continua a offrire agli enti locali dell’Isola il supporto indispensabile per potere adeguatamente rispondere alla esigenze e alle aspettative dei cittadini”.

Nel novembre del 2018, le abbondanti piogge causarono anche il cedimento di un pezzo del cordolo in calcestruzzo su cui è ancorata la ringhiera di protezione del parapetto del belvedere. Si rese, dunque, indispensabile chiudere anche una parte del sottostante “Giardino del Seminario” di pertinenza della Curia arcivescovile monrealese. Il progetto, oltre alle opere strutturali di contenimento del terrapieno della Villa comunale, prevede lavori di drenaggio lungo l’intero perimetro e il ripristino e il restauro di tutte le parti danneggiate, a cominciare dai bastioni in pietra. Sarà inoltre realizzato un impianto di illuminazione esterno per far risaltare, durante le ore serali, gli spazi verdi e le emergenze architettoniche circostanti.

LA DICHIARAZIONE DI MARCO INTRAVAIA

Marco Intravaia

“La riapertura della Villa Comunale si avvicina, dopo 10 anni di chiusura al pubblico. Con la trasmissione del progetto esecutivo da parte della Regione si avvia a soluzione il problema del costone crollato 10 anni fa. Ringrazio il presidente della Regione Nello Musumeci per avere creduto in quest’opera. Grazie alla sinergia con l’amministrazione comunale e la struttura contro il dissesto idrogeologico i monrealesi riavranno la loro Villa comunale, dove insistono alberi centenari e si gode un paesaggio mozzafiato su Palermo”.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Blog

di Alberto Di Pisa

Democrazia diretta e indiretta

Di recente Grillo ha dichiarato di non credere in una forma di rappresentanza parlamentare ma nella democrazia diretta citando in proposito il referendum come il massimo dell’espressione democratica.