Villa Sofia: un medico è stato colpito con un casco dal parente di un paziente :ilSicilia.it
Palermo

L'aggressore è stato identificato dalla polizia

Villa Sofia: un medico è stato colpito con un casco dal parente di un paziente

di
9 Aprile 2018

Nuova aggressione al personale sanitario di un ospedale a Palermo. Il medico di turno nel reparto di chirurgia dell’ospedale Villa Sofia, Giuseppe Polizzotti, è stato colpito con un casco dal familiare di un paziente che era ricoverato in osservazione.

Il parente del malato ha aggredito prima verbalmente il medico poi lo ha colpito alla schiena con il casco. Il paziente ricoverato era in attesa di essere trasferito in chirurgia. Sul posto è intervenuta la polizia che ha identificato l’aggressore; il medico si riserva di presentare denuncia nei confronti dell’aggressore.

Sabato scorso si era verificata un’altra violenta aggressione all’ospedale dei Bambini. I medici hanno tentato un’operazione disperata per salvare un bimbo nato con un tumore. I genitori erano a conoscenza della delicatezza dell’intervento, nonostante tutto il padre, dopo avere appreso che il figlio era morto, ha picchiato quattro medici; uno dei quali è stato medicato al pronto soccorso per un trauma cranico.

© Riproduzione Riservata
Tag:

‘La caduta, eventi e protagonisti in Sicilia: 1972-1994’: l’analisi di Calogero Pumilia

Calogero Pumilia, per oltre vent’anni deputato democristiano, nel suo “La Caduta. Eventi e protagonisti in Sicilia 1972-1994“, in libreria in questi giorni, ci offre un contributo in questo senso regalandoci una lettura dal di dentro che consente di farci scoprire come molte leggende metropolitane, spacciate per verità storica, debbano essere riviste.
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin