Violento nubifragio a Palermo, danni e allagamenti in città e in provincia. Voli annullati :ilSicilia.it
Palermo

Decine le chiamate ai Vigili del Fuoco

Violento nubifragio a Palermo, danni e allagamenti in città e in provincia. Voli annullati

11 Settembre 2017

Un violento acquazzone, la notte scorsa, accompagnato da forti raffiche di vento, ha causato diversi problemi tra Palermo e provincia. Una settantina gli interventi dei vigili del fuoco. I maggiori disagi per gli allagamenti, nel capoluogo siciliano, si sono registrati in corso Calatafimi e in via Messina Marine, e nei pressi dell’ospedale Buccheri La Ferla.

Problemi anche a Brancaccio, San Lorenzo, Mondello, corso dei Mille, via Villagrazia e via Ugo La Malfa. In via Amedeo d’Aosta un grosso albero è caduto in strada impedendo la circolazione delle auto. Diversi i crolli di calcinacci in varie abitazioni, interventi in piazza Largo Maria Ventimiglia, via Quarto dei Mille ed a Monreale in viale Repubblica. Non sono mancati i problemi ai tombini e in via Sferracavallo, al civico 150, si è creata una buca pericolosa in strada.

Strade allagate anche davanti il Policlinico. Due voli Ryanair, Il Palermo-Roma delle 6:25 e il Palermo-Verona delle 6:30, sono stati annullati.

Danni e disagi anche in diversi comuni della provincia, in particolare a Castelbuono, Cefalù, Termini Imerese, dove è crollata una parte di un’abitazione disabitata, in via Liberta’, all’altezza del numero civico 45, danneggiando due auto; danni anche a Carini, Capaci e Misilmeri.

Anche questa mattina polizia, carabinieri, polizia municipale e vigili del fuoco continuano a ricevere segnalazioni. E’ in corso la conta dei danni.

© Riproduzione Riservata
Tag:
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.