Violenza sessuale, arrestato ex consigliere comunale dell'Agrigentino :ilSicilia.it
Agrigento

Porto Empedocle

Violenza sessuale, arrestato ex consigliere comunale dell’Agrigentino

20 Gennaio 2020

Deve scontare 4 anni di reclusione per due ipotesi di violenza sessuale e per maltrattamenti ai danni della moglie, un ex consigliere comunale cinquantenne di Porto Empedocle, in provincia di Agrigento.

Le violenze sessuali si sono verificate in due distinti episodi, avvenuti fra il gennaio e il marzo del 2014. L’ex consigliere, che lavorava anche in un consorzio, avrebbe costretto la moglie ad aver rapporti con lui, dopo averla sbattuta sul letto e immobilizzata.

I poliziotti del commissariato “Frontiera” di Porto Empedocle hanno arrestato, e portato in carcere, l’ex consigliere, per il quale, a fine dicembre, la Corte di Cassazione aveva dichiarato inammissibile il ricorso della difesa.

Lo scorso giugno, proprio per questa vicenda, ai sensi della legge Severino, il prefetto di Agrigento Dario Caputo lo aveva sospeso. Le violenze sessuali si sono verificate fra il gennaio e il marzo del 2014

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Io guardo e rido, in questo momento

Io credevo che il vecchio mondo, i grandi popoli stessi avrebbero condiviso la loro parte migliore per far nascere una Europa grande unica e coesa che desse il meglio di sé stessa e invece alle prime difficoltà serie, abbandonati codici e decimetri, son venute fuori le profonde differenze e gli egoismi.
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

“Calati juncu, ca passa la china”

Al famoso termine‘resilienza’, oggi abusato ben oltre il campo d’indagine della psicologia, perché fa trendy ed è dunque omologato e omologante, voglio opporre un proverbio siciliano: “Calati juncu, ca passa la china”, ovvero “Giunco, piegati per fare passare la piena del fiume”
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Covid 19: cosa è bene sapere

Tutti e tre questi virus hanno come serbatoio animale i pipistrelli. Il passaggio delle infezioni virali da animale a uomo sono molto rare ma nel caso dei coronavirus sopra riportati il virus è riuscito a passare nell’essere umano e si è diffuso da persona a persona