22 Settembre 2019 - Ultimo aggiornamento alle 22.11
Palermo

Giovedì la presentazione al cinema De Seta

Vittinavespa, tra artisti e solidarietà arriva il calendario 2018

21 Novembre 2017

PALERMO – Anche per quest’anno si rinnova l’evento di presentazione del calendario Vittinavespa, che si svolgerà giovedì 23 novembre alle 18, nella sala cinema De Seta ai Cantieri Culturali della Zisa.

Dodici mesi e dodici scatti con i protagonisti del teatro e del cabaret palermitano. Nelle foto, infatti, i comici di Sicilia Cabaret, capitanati da Matranga e Minafò, I Soldi Spicci, Toti e Totino, Raffaele Sabato, Sergio Vespertino, Ernesto Maria Ponte, Giovanni Cangelosi, Lello Analfino, Gino Carista e Caterina Salemi, Lollo Franco, Giacomo Civiletti, Mario Pupella, Mauro Bologna, Pino Caruso e tanti altri.

Da un’idea di Filippo Sagona, fondatore del Museo della Vespa a Palermo, un calendario per rinsaldare la passione per lo scooter più amato di tutti i tempi. L’iniziativa, portata avanti e coordinata dall’Associazione Mokarta, se da una parte dà lustro al patrimonio culturale e ai talenti della nostra terra, dall’altra si contraddistingue per la sua tipica impronta di solidarietà.

Il ricavato del calendario, infatti, sarà devoluto in beneficenza all’associazione “Regalami un sorriso”, nata qualche anno fa con l’obiettivo di portare il sorriso e l’allegria ai piccoli pazienti degli ospedali. «La nostra missione – spiega Giovanni Lombardo, il presidente – è portare la gioia e la fantasia all’interno delle strutture ospedaliere: ecco perché ci vestiamo da clown, supereroi e da tutti quei personaggi amati dai più piccoli. Attualmente svolgiamo le nostra attività di volontariato nel reparto di pediatria dell’ospedale Cervello».

L’ingresso all’evento di presentazione è gratuito.

Tag:
Blog
di Renzo Botindari

L’Urbanista e il Ghostwriter

Sono cinquant’anni che percorro le stesse strade nella stessa città e quello che da sempre mi salta in mente è la piena considerazione che non sono i fabbricati a cambiare, ma è la gente e soprattutto il loro modo di vivere.
LiberiNobili
di Laura Valenti

I passi di gambero e la regressione nei bambini

La probabilità di ricorrere a meccanismi di difesa regressivi è alta se alla particolare vulnerabilità emotiva del bambino si aggiungono atteggiamenti genitoriali di iperprotezione e di paura fino ad arrivare al baby-talking, per cui il bambino tende a ritirarsi sempre più dal rapporto con l'esterno.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.