"Vogliamo Piazza Indipendenza pedonale", la Regione pressa il Comune di Palermo :ilSicilia.it
Palermo

Lo annuncia Toto Cordaro al "No smog mobility"

“Vogliamo Piazza Indipendenza pedonale”, la Regione pressa il Comune di Palermo

di
16 Ottobre 2019

È intenzione del governo regionale far pedonalizzare Piazza Indipendenza. L’assessore Catania non lo ha voluto dire, ma lo anticipo io. Stiamo lavorando col Comune per trovare la giusta soluzione. Non esiste alcuna città europea con un palazzo istituzionale con auto e motorini che scorrazzano a fianco. L’area di Palazzo d’Orleans dovrà essere pedonale“. Lo ha annunciato Toto Cordaro, assessore regionale al Territorio e Ambiente, al No smog Mobility in corso all’Università di Palermo.

palazzo d'orleansL’assessore comunale alla Mobilità Giusto Catania ha annunciato “record di pedonalizzazioni negli ultimi 5 anni a Palermo. Si è fatto di più negli ultimi 5 anni che in 70 anni”.

A breve si sbloccherà finanziamento da 1,2 milioni per una nuova pista ciclabile bidirezionale da viale Strasburgo a via Dante. In più abbiamo approvato in giunta l’ok per 200 colonnine di ricarica elettrica. C’è un ritardo di 50 anni in questa città. Meno male che ci sono i disagi nei cantieri. Il problema è che sono iniziati tardi“, conclude Catania.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Cosa succederà dopo Orlando?

Un articolo di Maurizio Zoppi per IlSicilia.it ha sollevato un problema molto importante per la città di Palermo. Chi sarà il successore di Orlando e, soprattutto, che succederà dopo Orlando?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.