"Voli a 50 euro": manifestazione Udc all'aeroporto di Catania :ilSicilia.it

venerdì 29 novembre

“Voli a 50 euro”: manifestazione Udc all’aeroporto di Catania

21 Novembre 2019

Il coordinatore regionale dell’UDC Italia, Decio Terrana, invita tutti i siciliani, le testate giornalistiche, tutte le forze politiche, i sindacati, le associazioni di categoria, i rappresentanti ed i simpatizzanti dell’UDC, alla pacifica manifestazione di venerdì 29 novembre all’aeroporto di Catania per chiedere biglietti a 50 euro e tariffe agevolate per i biglietti aerei.

Alla manifestazione sarà anche presente il Senatore dell’UDC Italia Antonio Saccone, firmatario dell’interrogazione parlamentare sul “Caro Voli”.

Decio Terrana
Decio Terrana

«Come anticipato nel video-messaggio trasmesso nelle scorse settimane – comunica Terrana – venerdì 29 novembre una rappresentanza dell’UDC Italia sarà presente all’Aeroporto di Catania per chiedere un immediato intervento sul problema del “Caro Voli” che sta tagliando fuori la Sicilia ed i Siciliani da ogni possibilità di spostarsi dal proprio territorio.

La continuità territoriale non viene rispettata ed i siciliani devono pagare cifre esorbitanti per spostarsi per motivi di lavoro, di salute o semplicemente per raggiungere i propri cari per le feste. In questi mesi abbiamo analizzato come sia possibile usufruire di rotte sociali, di prezzi fissi e agevolati per la Sicilia, di come biglietti fissi a 50 euro per le rotte principali siano una necessità per lo sviluppo del nostro territorio, presentando anche un’interrogazione parlamentare a firma del Senatore Antonio Saccone, che ringraziamo per la presenza e per aver accolto i nostri solleciti e quello del nostro Segretario Nazionale Lorenzo Cesa».

AereiIl Coordinatore Regionale invita anche le altre forze politiche a partecipare: «Il problema delle alte tariffe dei biglietti aerei non è solo una battaglia dell’UDC Italia ma di tutti i Siciliani. Sicuramente l’interesse dei media ed il coinvolgimento delle altre forze politiche ha aiutato a dare più forza ad una battaglia che portiamo avanti da mesi, per cui invito tutti i rappresentanti delle altre forze politiche, i Sindacati e le Associazioni di Categoria ad unirsi alla Manifestazione di Venerdì 29 per chiedere giustizia per tutti i Siciliani. L’invito è chiaramente esteso ad ogni Siciliano, a tutte le testate giornalistiche ed a tutti coloro che sentano l’importanza di questa tematica; dobbiamo farci ascoltare da tutti coloro che a Roma continuano ad ignorare ogni nostro sollecito».

 

Tag:
Blog
di Renzo Botindari

“Loro non Cambiano”

Quello che ancora oggi mi sconvolge guardando la pubblica amministrazione (la cosa pubblica in genere) è l’incapacità di fare pulizia e giustizia, eppure la cosa pubblica siamo noi.
Wanted
di Ludovico Gippetto

La Fontana di Ventimiglia… va a ruba!

A Ventimiglia di Sicilia, un piccolo comune della provincia di Palermo che conta 2.200 abitanti, in una notte del 1983 nessuno si è accorto di strani movimenti attorno ad una fontana...
LiberiNobili
di Laura Valenti

Arrabbiarsi non è un male

La rabbia fa bene quando dà la motivazione, la spinta vitale verso l’evoluzione, altrimenti diventa espressione di una tragica considerazione di se stessi sia da parte dell’individuo sia da parte dell’interlocutore.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”.