Voto di preferenza. Parola ai palermitani: "Sarebbe espressione di democrazia"| VIDEO :ilSicilia.it
Palermo

le interviste

Voto di preferenza. Parola ai palermitani: “Sarebbe espressione di democrazia”| VIDEO

di
22 Settembre 2020

Guarda il video in alto

Cosa pensano i palermitani sull’idea del voto di preferenza alla Camera o al Senato? Lo abbiamo chiesto per le vie del capoluogo siciliano. Tra incertezze e timide risposte l’idea non dispiace, anzi per tutti gli intervistati “potrebbe essere una grande espressione della democrazia“.

Nei giorni scorsi, IlSicilia.it aveva lanciato la campagna on-line #vogliamolapreferenza, relativa proprio al tema in oggetto.

Nel frattempo la riforma costituzionale “vidimata” dal referendum del 20 e 21 settembre contiene anche una delega all’esecutivo perché siano ridisegnati i collegi elettorali. In altre parole, il governo dovrà mettere in campo un decreto legislativo da adottare entro 60 giorni dalla pubblicazione in Gazzetta ufficiale della legge oggetto della consultazione referendaria.

A cambiare, però, dovrà essere la legge elettorale nel suo complesso, che lo stesso governo ha legato ha doppio filo al taglio dei parlamentari. Difficilmente il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, potrà soprassedere su un provvedimento che, oltre a essere stato concepito dall’esecutivo, andrebbe a rassicurare almeno in parte quei 7,5 milioni di italiani che hanno tradotto le loro perplessità in un “No” nell’urna. Per il Quirinale, adeguare il sistema elettorale al nuovo schema numerico di Senato e Camera è una necessità e nelle stanze del governo ne sono consapevoli.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Balzebù
di Balzebù

Il Lupo perde il pelo ma non il vizio

Dov’è finito quel Giuseppe Lupo che da segretario provinciale della Cisl di Palermo, con pacatezza, riusciva a districarsi tra le vertenze più scabrose al tempo in cui rivestiva questo prestigioso incarico?
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Il senso del rossetto

Mi ostino a truccare le mie labbra con il rossetto, anche se in pochi lo vedranno. Si tratta di un atto di ribellione al clima che viviamo e a quella me stessa che, durante il lockdown, indossava sempre gli stessi vestiti ed era arrivata al fondo della sua sciatteria? Ebbene, eravamo solo agli inizi
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Moderati per sopravvivere

Si torna a parlare di un partito dei “moderati” che - come ci informa Belzebù nell’articolo di questi giorni - dovrebbe mettere insieme i cespugli della politica italiana: Italia Viva di Matteo Renzi, Azione di Carlo Calenda, Più Europa di Emma Bonino e Forza  Italia o almeno una sua parte. Un’adesione che finora, però, è più una speranza che una certezza
L'angolo della dietista
di Marina Sutera

Empatia e dieta

L’importanza della relazione con il professionista della salute, in una dieta per raggiungere il peso desiderabile e la cura delle emozioni. Cos'è l'empatia?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Scandali in Vaticano

E’ di questi giorni lo scandalo che ha coinvolto il Vaticano e ha portato alla decisione di Papa Francesco di far dimettere il cardinale Angelo Becciu, diplomatico di carriera, dalla guida della Congregazione dei Santi e dalle funzioni di cardinale.