Vucciria, il condominio di Palazzo Lo Mazzarino vuole cancellare la scritta 'Uwe ti ama' :ilSicilia.it
Palermo

A Palermo

Vucciria, il condominio di Palazzo Lo Mazzarino vuole cancellare la scritta ‘Uwe ti ama’

di
4 Dicembre 2020

Con una lettera indirizzata al’artista austriaco Uwe Jaentsch, molto conosciuto alla Vucciria di Palermo dove ha riseduto insieme alla compagna Costanza Lanza di Scalea per tanti anni, l’amministratore di Palazzo Lo Mazzarino ha avvisato della rimozione coatta della scritta in vernice rossa ‘Uwe ti ama‘, la scritta parte integrante dell’opera ‘Banca Nazion’ realizzata da Uwe.

Nel palazzo si stanno eseguendo lavori e l’amministratore ha informato i destinatari della missiva che ‘è ormai prossimo l’avvio delle lavorazioni e definizione dei prospetti. Per questa ragione – si legge – la invito, qualora interessato alla sua conservazione, a rimuovere la scritta in vernice rossa da lei apposta e presente sul prospetto del palazzo entro il limite inderogabile di 15 giorni (…) non potendo gli interventi subire ritardi”.

Nell’ultima riga, la postilla che non lascia spazio a interpretazioni: “Corre obbligo precisarle che, in caso contrario”, la scritta “sarà rimossa e danneggiata irrimediabilmente dalle maestranze, motivo per cui se ne declina ogni responsabilità”.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il Presidente con le carte in regola

In una fase di scadimento della Politica ricordare Pier Santi Mattarella è come una boccata di ossigeno, un riconoscere che vi è stata, e quindi è possibile, una politica ispirata al bene comune, al buon governo e al progresso della propria terra

In ricordo del Gattopardo: un romanzo che ci aiutò a capire la Sicilia e i siciliani

L’11 novembre 1958, usciva per i tipi della casa editrice Feltrinelli, Il Gattopardo, capolavoro e unico romanzo di Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Il successo editoriale, in parte inaspettato, fu eccezionale, le edizioni si susseguirono una dopo l’altra con un ritmo che si riscontra in pochissimi casi per quanto riguarda il nostro panorama editoriale
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin