XII Infiorata di Castelbuono, tra profumi ed emozioni uniche [Il programma] :ilSicilia.it
Palermo

Dal 31 maggio al 2 giugno

XII Infiorata di Castelbuono, tra profumi ed emozioni uniche [Il programma]

30 Maggio 2019

La nostra tappa è Castelbuono, la piccola “capitale dei Ventimiglia”, divenuta negli ultimi anni meta di un turismo internazionale raffinato ed esigente, capace di apprezzare i suoi prodotti tipici, l’operosità dei suoi abitanti e la vitalità culturale che la caratterizza, per la XII edizione dell’Infiorata Castelbuonese, da venerdì 31 maggio a domenica 2 giugno, una tre giorni di eventi legati al mondo dell’arte, della creatività, della bellezza, della natura, della cultura e dell’enogastronomia.

Tanti gli appuntamenti e tra questi: la Sfilata dei Cortei Storici più Belli d’Italia, il Gran Premio del Mediterraneo – Sbandieratori e Musici, la Lunga notte dell’Infiorata, lo Street Food Fest, i Maestri Pasticceri Fiasconaro e Naselli, che realizzeranno in diretta composizioni floreali con zucchero e cioccolato, il Convegno “La Flora delle Madonie” e tanto altro ancora.

cortei-storici Castelbuono

Sfilata dei Cortei Storici più Belli d’Italia
Domenica, 2 giugno, potrete godere della Sfilata dei Cortei Storici più Belli di Sicilia per le vie e le piazze del centro storico, uno dei più importanti eventi della Regione Siciliana, che, nel corso degli anni, è diventato un appuntamento imperdibile per tutti i Gruppi Storici della Sicilia e per i sempre più numerosi spettatori.

Durante il corteo, i Gruppi Storici, ognuno con il Gonfalone della Città di appartenenza, sfoggeranno i meravigliosi abiti, indossati da attori e figuranti, che rappresentano i personaggi dell’epoca. Un suggestivo e affascinante viaggio nel passato glorioso della nostra isola, attraverso le Nobili Casate che l’hanno governata, segnandone la storia. La sfilata si concluderà in piazza Castello dove ogni Gruppo Storico avrà la possibilità di esibirsi alla presenza delle autorità, della giuria e del pubblico.

Infiorata di Castelbuono

Sempre domenica si “sfideranno” in una avvincente competizione, per il trofeo “Gran Premio del Mediterraneo“, i migliori Gruppi di Sbandieratori e Musici provenienti da tutta la Sicilia. Uno spettacolo unico tra suoni e colori che ci riporterà indietro nel tempo tra spettacolari esibizioni ed emozionanti coreografie. La notte dell’infiorata, il momento clou, che vede la partecipazione e la collaborazione artistica dell’associazione Maestri Infioratori di Noto e gli Infioratori di Castelbuono, permetterà, inoltre, dalle mattina fino a tarda notte, ai visitatori di tuffarsi tra arte, colori, profumi, degustazioni di prodotti tipici e tanta musica. La manifestazione è organizzata e curata dall’associazione Culturale Promomadonie-Sicilia di Castelbuono con la collaborazione artistica dell’associazione Maestri Infioratori di Noto e con il patrocinio della Regione Siciliana, della Provincia Regionale di Palermo, del Comune di Castelbuono e dell’Ente Parco delle Madonie.

I bozzetti vengono creati con varie tecniche e ricoperti da petali di garofani freschi e gerbere, che costituiscono il materiale di base per la loro realizzazione; a questo materiale ne vengono affiancati altri come terriccio, spighe di grano, statice, finocchietto, margherite, ginestra, lavanda, mirto, ulivo, fiori e foglie, raccolti nelle campagne delle Madonie nei giorni che precedono l’Infiorata, polvere di carruba, torba, crusca, caffè, legumi, cereali, semi di girasole e di cipolla, per creare intensità delle linee e maggiori contrasti cromatici e rendere ancora più colorato e bello il tappeto floreale incastonato in una cornice medievale di straordinaria bellezza, offrendo alle migliaia di visitatori sensazioni, profumi ed emozioni uniche; ma scendiamo nei dettagli del programma.

 

PROGRAMMA

Venerdì 31 maggio

Dalle 10 alle 24

Apertura Stand Corso Umberto, Piazza Margherita, Piazza Castello

Dalle 15

“La lunga notte dell’Infiorata”, lungo la via Sant’Anna fino a tarda notte, riproduzione e allestimento dei bozzetti floreali a cura degli Infioratori di Castelbuono e delle scolaresche

Alle 19,30 – Piazza Castello e Piazza Matteotti

Street Food Fest presso i punti di degustazione

Sabato 1 giugno

Dalle 9 – via Sant’Anna

Libero accesso ai visitatori tra arte, colori e profumi dell’Infiorata

Dalle 10 alle 24

Apertura Stand Corso Umberto, Piazza Margherita, Piazza Castello

Alle 17 – Centro storico

Animazione con Artisti di strada

Alle 18,30 – Via Sant’Anna

Inaugurazione e benedizione dell’Infiorata alla presenza delle Autorità Civili, Politiche, Militari e Religiose e premiazione dei gruppi partecipanti

Alle 19 – Piazza Castello e Piazza Matteotti

Street Food Fest presso i punti di degustazione

Alle 19,30

Centro Sud – DOC Rassegna Itinerante di Cinema d’Autore “La bellezza della Sicilia raccontata attraverso il Cinema” a cura di Beppe Manno

Alle 20 – Piazza Margherita

I Maestri Pasticceri Fiasconaro e Naselli realizzeranno in diretta composizioni floreali con zucchero e cioccolato

Domenica 2 giugno

Dalle 9 e fino a tarda notte – Via Sant’Anna

Libero accesso ai visitatori tra arte, colori e profumi dell’Infiorata

Dalle 10 alle 24

Apertura Stand Corso Umberto, Piazza Margherita, Piazza Castello

Alle 10 – Museo Naturalistico Francesco Minà Palumbo

Convegno “La Flora delle Madonie”

Alle 12 – Piazza Castello e Piazza Matteotti

Street Food Fest presso i punti di degustazione

Alle 16

Sfilata dei Cortei più Belli di Sicilia e dei Gruppi di Sbandieratori & Musici

Alle 19 – Piazza Castello

Arrivo, esibizione e spettacolo dei Cortei più Belli di Sicilia – Premiazione e consegna del trofeo “Gran Premio del Mediterraneo”

Alle 19,30 – Piazza Castello e Piazza Matteotti

Street Food Fest presso i punti di degustazione

Alle 20 – Piazza Margherita

I Maestri Pasticceri Fiasconaro e Naselli realizzeranno in diretta composizioni floreali con zucchero e cioccolato

Alle 21 – Piazza Castello

Los Locos in tour 2019

Una cascata di colori, profumi ed emozioni uniche vi avvolgerà. Viva l’Infiorata di Castelbuono.

[Foto Copertina tratta dalla Pagina Facebook dell’Infiorata di Castelbuono]

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

L’Indivia e l’Invidia?

Ricordate ognuno è ciò di cui si circonda, se ci si circonda del nulla e se si dà spazio al nulla è perché per primi non si crede nel nostro valore e tutto questo credetemi non potrà durare, si ci vorrà ancora del tempo, ma questo “giorno della marmotta finirà”.
LiberiNobili
di Laura Valenti

Caino e Abele

L’odio tra fratelli genera nei genitori un forte dispiacere. Si chiedono: “dove abbiamo sbagliato?”. Trovare il colpevole non serve a risolvere la questione. Provate a studiare una soluzione di compromesso e, se non trovate terreno fertile, considerate le ragioni divine di questo impasse.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.