Zona gialla, Zito: "A Palermo riaprono al pubblico musei e spazi civici" | VIDEO :ilSicilia.it
Palermo

Ecco gli orari e come prenotarsi

Zona gialla, Zito: “A Palermo riaprono al pubblico musei e spazi civici” | VIDEO

di
18 Maggio 2021

GUARDA IL VIDEO IN ALTO

Con il passaggio della Sicilia in “Zona gialla“, anche i musei e gli spazi civici di Palermo torneranno ad essere fruibili al pubblico.

Di seguito l’elenco dei siti istituzionali e i relativi orari di apertura:

GAM: aperta da giovedì a domenica dalle ore 11,00 alle 17,00 con prenotazione online obbligatoria solo sabato, domenica e festivi effettuata entro il giorno antecedente la visita al museo. https://www.ticketone.it/artist/gam-palermo/gam-palermo-galleria-darte-moderna-di-palermo-681926/

Museo Pitrè: dal martedì alla domenica dalle ore 09.00 alle 19.00 (ultimo ingresso alle 18.30). La visita avverrà su prenotazione indirizzando una mail a museopitre@comune.palermo.it o chiamando nella fascia oraria dalle 9.00 alle 14.00 il numero 339 6462433.

Cantieri Culturali alla Zisa: il Centro Internazionale di Fotografia riaprirà il 21 Maggio 2021, Opening 18/21 con l’inaugurazione della mostra ZEITWIRDKNAPP / NON C’È PIÙ TEMPO -Retrospektive 1977-2019 – Fotografie di Miron Zownir. La mostra sarà visitabile dal 21 Maggio al 31 Luglio 2021 dalle ore 9:30 alle 18:00. Prenotazione a mostrecentroif@gmail.com.

Complesso monumentale dello Spasimo: riaprirà martedì 18 e sarà visitabile dal martedì alla domenica dalle ore 9:30 alle 18:30. Prenotazione a spasimo@comune.palermo.it.

Eco Museo del Mare: da martedì a domenica dalle ore 09.30 alle 18.30 con prenotazione obbligatoria https://www.marememoriaviva.it/prenotazioni-ecomuseo/

“Le nuove disposizioni del Governo – ha dichiarato l’assessore alle Culture, Mario Zitoampliano l’apertura degli istituti museali anche nei weekend, con prenotazione obbligatoria, ripristinando così il diritto ad una piena partecipazione culturale. L’auspicio di tutto il mondo della cultura è che la ripresa avvenga ormai con processi irreversibili per far sì che si possa riprendere la programmazione delle mostre, con la ripresa di esposizioni già allestite e sospese in questi mesi e l’apertura di nuovi progetti, a lungo annunciati e coltivati e ora finalmente visitabili. Con prudenza e attenzione torniamo a tessere le fila di un dialogo concreto e presente tra musei e città che non si è mai interrotto in questo periodo di pandemia. Si riaprono Musei e Mostre, ma il lavoro di ricerca, tutela, conservazione e divulgazione dei diversi linguaggi artistici non si è mai interrotto in questo periodo di forzato silenzio, progettando, e operando scelte, immaginando prospettive. Si può tornare ad alimentare il patrimonio di conoscenze e di emozioni di un’intera città-comunità, grazie all’incontro diretto con l’opera d’arte”.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

La Cosa Giusta

Il mio mondo è pieno di individui che hanno preso le scorciatoie e che con la loro scarsa morale minano alla base giornalmente i nostri principi essendo esempio di una classe vincente

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Fine del Referendum?

Il voto delle amministrative del 12 giugno, i suoi risultati, con l’esultanza dei vincitori e la delusione degli sconfitti con il carico di polemiche e di recriminazioni, ha messo in ombra fino alla sua rimozione

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.