Zona rossa a Palermo, Donato: "La goccia che farà traboccare il vaso" :ilSicilia.it
Palermo

La nota dell'eurodeputata leghista

Zona rossa a Palermo, Donato: “La goccia che farà traboccare il vaso”

di
6 Aprile 2021

Sull’ordinanza che ha istituito la zona rossa a Palermo, si è espressa l’eurodeputata leghista Francesca Donato.

La decisione di andare in Zona Rossa a Palermo per la prossima settimana (salvo proroghe) non è assolutamente condivisibile. La situazione degli ospedali e delle terapie intensive è nuovamente critica non per l’aumento dei contagi in sé, ma per la totale assenza di cure domiciliari adeguate, dovuta allo stato di sbando in cui si trova la medicina territoriale, in particolare al malfunzionamento delle USCA nell’assistenza ai positivi sintomatici.

Tutti i soggetti con sintomi di Covid dovrebbero essere curati tempestivamente al proprio domicilio, per non finire ricoverati in ospedale. Invitiamo la Regione a predisporre un sistema efficiente che si prenda carico dei pazienti a domicilio, e ad adottare un protocollo di cure domiciliari chiaro ed aggiornato per i medici di famiglia. In tal modo intervenendo ai primi sintomi, si potrà evitare che la malattia degeneri affollando i reparti Covid degli ospedali palermitani. Scaricare sui cittadini la responsabilità di questa fallimentare gestione da parte del governo regionale è un’ammissione di inadeguatezza e di debolezza indifendibile.

La cittadinanza è stremata dalle infinite limitazioni alla libertà di circolazione e dalle restrizioni alle attività lavorative; una nuova chiusura delle attività commerciali e produttive sarà il colpo di grazia che farà esplodere la rabbia che già cova in molti animi. Come responsabile delle politiche economiche regionali della Lega Salvini premier, chiedo al presidente della Regione di ritirare l’ordinanza e intervenire immediatamente con la nomina di un nuovo assessore alla sanità che sappia, in quanto competente, definire una rete territoriale adeguata a far fronte alla richiesta di cura dei cittadini. Far pagare ai Palermitani il prezzo di ritardi e fallimenti della politica non è più ammissibile”, conclude la parlamentare di Bruxelles.

 

 

 

LEGGI ANCHE:

Covid, Musumeci firma l’ordinanza: Palermo è zona rossa | IL DOCUMENTO

Palermo in “zona rossa”: le regole per uscire di casa | FOTO

Palermo zona rossa, Orlando: “Situazione estremamente preoccupante” | VIDEO

© Riproduzione Riservata
Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Immagina…

Immagina la “normalità” quale unico “manifesto per il futuro”. Il fallimento di una certa politica sta nel fatto di volerti vendere per straordinario tutto ciò che universalmente sarebbe stato normale.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Buona Pasqua

L’Augurio che sicuramente in cuor loro i siciliani si fanno, in occasione di queste festività, è che questa sia l’ultima Pasqua da reclusi e che la prossima si potrà finalmente passeggiare liberamente, ritrovando il gusto dello stare insieme, di rafforzare sentimenti di amicizia, di socialità e di solidarietà
La GiombOpinione
di Il Giomba

Andrà tutto bene(?)

È un anno intero, e anche qualcosa di più, che mi sento ripetere questa frase. Ma come faccio a pensare che andrà tutto bene?
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

“Il Paradiso perduto“

Scendeva il crepuscolo mentre l’aereo si accingeva ad atterrare a Punta Raisi. La costa fra Carini e Capo Rama appariva già punteggiata dalle luci dei paesi e delle innumerevoli abitazioni che la costellano e che si riflettevano sempre di più nella cerchia dei monti, man mano che la luce del sole tendeva a scomparire.
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin