Ztl a Palermo, Ferrandelli(+Europa): "Sbagliato riattivarla ora" :ilSicilia.it
Palermo

la dichiarazione

Ztl a Palermo, Ferrandelli(+Europa): “Sbagliato riattivarla ora”

di
24 Maggio 2021

“Apprendo con sorpresa della scelta dell’Assessore alla mobilità Giusto Catania e della Giunta di riattivare la ZTL diurna a partire dalla prossima settimana.Un errore ed una scelta insensata, che non condivido e le cui tempistiche sono inesatte”, afferma Fabrizio Ferrandelli, responsabile lavoro e mezzogiorno della segreteria nazionale di +Europa.

“Ritengo che in questo momento, non essendo ancora usciti dall’emergenza sanitaria, bisogna continuare ad incentivare ed aiutare le attività commerciali – fortemente colpite dalla crisi. È vero che siamo entrati in zona gialla, ma purtroppo ancora sussistono restrizioni come il coprifuoco, che colpiscono ancora tante delle nostre attività commerciali costringendole a lavorare a regimo ridotti”.

“Senza considerare che il servizio di trasporto pubblico non è adeguato a soddisfare la richiesta per soddisfare i parametri di sicurezza che ne determinò il contingentamento”.

“Una scelta errata quella dell’amministrazione, mi auguro che possano ravvedersi, sarebbe un gesto di apertura nei confronti dei commercianti e dei cittadini palermitani.
Ho predisposto un odg da presentare in consiglio comunale per chiedere di mantenere la sospensione fino a dicembre, ma mi auguro non ci sia bisogno della trattazione e che la giunta ci ripensi”, conclude Ferrandelli.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Serie Tv Medical Drama: Emozioni in corsia

Di serie tv Medical Drama ( serie tv ambientate in ospedale) ne sono state realizzate moltissime; soprattutto in questi ultimi anni, alcune  hanno riscosso un tale successo che i protagonisti sono diventati i medici o gli infermieri che tutti noi vorremmo incontrare

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Covid 19… per un nemico in più

Era il 1982, Riccardo Cocciante pubblicava il suo album ”Cocciante” e la canzone di successo fu “Per un amico in più”. In questa canzone il grande Riccardo ci descrive cosa non si fa per un amico in più.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.
Banner Italpress

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin