Ztl, il Comune ci ripensa: niente multe dalle telecamere. Nuovo rinvio :ilSicilia.it
Palermo

Il pre-esercizio terminerà il 24 settembre

Ztl, il Comune ci ripensa: niente multe dalle telecamere. Nuovo rinvio

di
4 Settembre 2017

Nuovo rinvio. E non è uno scherzo. Sarebbero dovute entrare in funzione oggi, 4 settembre 2017. Invece, nonostante sia trascorso il mese di pre-esercizio, le telecamere per il videocontrollo della ZTL installate nei 5 varchi del Centro Storico di Palermo non possono ancora elevare le multe.

Il motivo? Non è dato saperlo. «Non c’è alcun rinvio – replica a ilSicilia.it l’assessora alla Mobilità, Iolanda Rioloi trenta giorni per il pre-esercizio sono solo un “periodo minimo”. Non sono tassativi». Peccato che erano stati loro stessi a fissare la data del 4 settembre. Ecco le prove.

Questo il comunicato di Palazzo delle Aquile: «Parte da oggi – si legge nella nota del 3 agosto scorso – la fase di pre-esercizio della Zona a Traffico Limitato Centrale nel centro storico di Palermo che durerà trenta giorni. In assenza di valutazioni negative sul corretto funzionamento del sistema di video controllo dei varchi di accesso alla ZTL, i dati rilevati dalle telecamere potranno essere utilizzati ai fini sanzionatori solo al termine del mese di pre-esercizio, ossia a partire da Lunedì 4 settembre 2017, data di avvio della fase ordinaria di esercizio del controllo elettronico degli accessi alla “ZTL Centrale”». Non servono altre parole.

O forse sì. Che il ritardo sia dovuto al periodo estivo e alla carenza di personale in via Dogali, decimato dalle ferie estive? Su questo interrogativo Riolo spegne sul nascere ogni polemica: «Cosa c’entrano le ferie dei vigili urbani con le telecamere? Abbiamo voluto prenderci altro tempo per fare le cose per bene. A giorni – rivela – avremo una riunione. Entro 10 giorni circa dovremmo concludere tutto». Quindi dovrebbe coincidere – il condizionale è d’obbligo – con l’inizio del nuovo anno scolastico.

Mappa ZTL Palermo - ANSA CENTIMETRI
Mappa ZTL Palermo [ANSA CENTIMETRI]
La polizia municipale dovrà verificare che tutte le telecamere funzionino a dovere, che non ci siano errori di lettura e che tutte le targhe degli autorizzati siano state registrate correttamente dalla banca dati. Questo “collaudo” del sistema è un passaggio obbligatorio per legge. Solo a seguito di una valutazione positiva del Ministero dei Trasporti le telecamere riceveranno il nullaosta e potranno comminare le contravvenzioni.

Qui in basso la mappa navigabile della ZTL con i 5 varchi monitorati dagli occhi elettronici: Porta Felice, via Porto Salvo, via Roma (altezza Stazione), via Gagini e via Volturno (alle spalle del Massimo).

Visualizza a schermo intero

Gli orari della “ZTL Centrale” sono dal Lunedì al Venerdì, dalle ore 08:00 alle ore 20:00. Abolita la Ztl il sabato mattina. Per regolarizzare e verificare i permessi sono a disposizione gli uffici di Amat Palermo s.p.a. e per informazioni il call center (tel. 091/350350) attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 8,00 alle ore 18,00.

 

***AGGIORNAMENTO***

«Con l’emissione in data odierna dell’ordinanza n. 1201/17 – si legge nella nota della Polizia municipale – è stata prorogata fino al 24 settembre la fase di pre-esercizio della Ztl, al fine di testare ulteriormente il sistema in condizioni di traffico più impegnative rispetto a quelle del mese di agosto. Da lunedì 25 settembre sarà dunque operativo a tutti gli effetti il sistema di rilevazione automatica degli accessi di veicoli all’interno della Ztl».

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

Vaccini, basta chiacchiere!

La consueta girandola dei colori delle regioni italiane colpisce ancora. Sembra di guardare dentro un caleidoscopio nel quale le forme ed i colori cambiano ad ogni movimento dell’oggetto

In ricordo del Gattopardo: un romanzo che ci aiutò a capire la Sicilia e i siciliani

L’11 novembre 1958, usciva per i tipi della casa editrice Feltrinelli, Il Gattopardo, capolavoro e unico romanzo di Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Il successo editoriale, in parte inaspettato, fu eccezionale, le edizioni si susseguirono una dopo l’altra con un ritmo che si riscontra in pochissimi casi per quanto riguarda il nostro panorama editoriale
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin