Ztl notturna a Palermo, anche la maggioranza contro Giusto Catania: "Il sindaco faccia dietrofront" :ilSicilia.it
Palermo

Dichiarazione del gruppo consiliare Avanti Insieme

Ztl notturna a Palermo, anche la maggioranza contro Giusto Catania: “Il sindaco faccia dietrofront”

di
27 Dicembre 2019

Proseguono le polemiche sulla ZTL notturna a Palermo, voluta dall’assessore alla Mobilità, Giusto Catania.

“Accrescere sempre di più la diatriba sull’estensione della Ztl e la pedonalizzazione di via Ruggiero Settimo non ci appassiona tanto preferiremmo poterci occupare e risolvere i tanti problemi che angustiano la Città”. Lo dichiarano i Consiglieri Comunali Valentina Chinnici, Paolo Caracausi, Massimo Giaconia e Toni Sala del gruppo Avanti Insieme”.

“Ribadiamo, comunque, la nostra non contrarietà a tali provvedimenti, che per quanto ci riguarda devono servire a garantire la salute dei cittadini riducendo significativamente l’inquinamento atmosferico, e a migliorare la qualità della vita dei palermitani, ma il metodo con cui ci si sta arrivando sta causando disorientamento nei cittadini e inceppando anche l’attività consiliare.

gruppo avanti insiemeCon convinzione rivendichiamo – continuano i Consiglieri – che venga attivato un processo di condivisione con il Consiglio Comunale e con la Città e che i suddetti atti trovino attuazione nel rispetto delle norme, soprattutto della legge Regionale n.3 del 2016, che obbliga i Comuni che intendono istituire le Ztl o modificare quelle esistenti, a dotarsi di specifico regolamento che deve essere approvato dal Consiglio Comunale che ne ha esclusiva competenza. Ricordiamo inoltre che, per quanto riguarda le nuove  pedonalizzazioni, è necessario aggiornare il PGTU ed il piano delle pedonalizzazioni, atti anche questi di competenza del Consiglio Comunale.

Infine, riteniamo che sia indispensabile, prima dell’attuazione dell’estensione della Ztl, che vengano attivati tutti i varchi (ad oggi ne sono attivi solo 5 su 28) e che vengano messe in atto tutte le misure che agevolino la mobilità alternativa alle auto. Provvedimenti così incisivi adottati con troppa fretta, oltre ad alimentare tensioni in Consiglio Comunale, rischiano di essere vulnerabili al primo ricorso: pertanto, concludono i Consiglieri di “Avanti Insieme”, chiediamo al Sindaco di non attuare il provvedimento dell’estensione della Ztl notturna e di rimandarlo a quando tutti i passaggi propedeutici e indispensabili saranno stati rispettati”.

 

 

LEGGI ANCHE:

Ztl notturna a Palermo, i consiglieri comunali dicono NO. Pronta una contro delibera

© Riproduzione Riservata
Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

La rabbia e il giro del corridoio magico

Benvenuti nel mio “corridoio magico” dal quale mi auguro uscirete cambiati grazie all’induzione e all’attivazione dell’energia inconscia che rivoluziona e riassetta i processi spontanei di autoguarigione ed evoluzione
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.