Ztl notturna a Palermo, anche la maggioranza contro Giusto Catania: "Il sindaco faccia dietrofront" :ilSicilia.it
Palermo

Dichiarazione del gruppo consiliare Avanti Insieme

Ztl notturna a Palermo, anche la maggioranza contro Giusto Catania: “Il sindaco faccia dietrofront”

di
27 Dicembre 2019

Proseguono le polemiche sulla ZTL notturna a Palermo, voluta dall’assessore alla Mobilità, Giusto Catania.

“Accrescere sempre di più la diatriba sull’estensione della Ztl e la pedonalizzazione di via Ruggiero Settimo non ci appassiona tanto preferiremmo poterci occupare e risolvere i tanti problemi che angustiano la Città”. Lo dichiarano i Consiglieri Comunali Valentina Chinnici, Paolo Caracausi, Massimo Giaconia e Toni Sala del gruppo Avanti Insieme”.

“Ribadiamo, comunque, la nostra non contrarietà a tali provvedimenti, che per quanto ci riguarda devono servire a garantire la salute dei cittadini riducendo significativamente l’inquinamento atmosferico, e a migliorare la qualità della vita dei palermitani, ma il metodo con cui ci si sta arrivando sta causando disorientamento nei cittadini e inceppando anche l’attività consiliare.

gruppo avanti insiemeCon convinzione rivendichiamo – continuano i Consiglieri – che venga attivato un processo di condivisione con il Consiglio Comunale e con la Città e che i suddetti atti trovino attuazione nel rispetto delle norme, soprattutto della legge Regionale n.3 del 2016, che obbliga i Comuni che intendono istituire le Ztl o modificare quelle esistenti, a dotarsi di specifico regolamento che deve essere approvato dal Consiglio Comunale che ne ha esclusiva competenza. Ricordiamo inoltre che, per quanto riguarda le nuove  pedonalizzazioni, è necessario aggiornare il PGTU ed il piano delle pedonalizzazioni, atti anche questi di competenza del Consiglio Comunale.

Infine, riteniamo che sia indispensabile, prima dell’attuazione dell’estensione della Ztl, che vengano attivati tutti i varchi (ad oggi ne sono attivi solo 5 su 28) e che vengano messe in atto tutte le misure che agevolino la mobilità alternativa alle auto. Provvedimenti così incisivi adottati con troppa fretta, oltre ad alimentare tensioni in Consiglio Comunale, rischiano di essere vulnerabili al primo ricorso: pertanto, concludono i Consiglieri di “Avanti Insieme”, chiediamo al Sindaco di non attuare il provvedimento dell’estensione della Ztl notturna e di rimandarlo a quando tutti i passaggi propedeutici e indispensabili saranno stati rispettati”.

 

 

LEGGI ANCHE:

Ztl notturna a Palermo, i consiglieri comunali dicono NO. Pronta una contro delibera

© Riproduzione Riservata
Tag:
Balzebù
di Balzebù

Il Lupo perde il pelo ma non il vizio

Dov’è finito quel Giuseppe Lupo che da segretario provinciale della Cisl di Palermo, con pacatezza, riusciva a districarsi tra le vertenze più scabrose al tempo in cui rivestiva questo prestigioso incarico?
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Il senso del rossetto

Mi ostino a truccare le mie labbra con il rossetto, anche se in pochi lo vedranno. Si tratta di un atto di ribellione al clima che viviamo e a quella me stessa che, durante il lockdown, indossava sempre gli stessi vestiti ed era arrivata al fondo della sua sciatteria? Ebbene, eravamo solo agli inizi
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Moderati per sopravvivere

Si torna a parlare di un partito dei “moderati” che - come ci informa Belzebù nell’articolo di questi giorni - dovrebbe mettere insieme i cespugli della politica italiana: Italia Viva di Matteo Renzi, Azione di Carlo Calenda, Più Europa di Emma Bonino e Forza  Italia o almeno una sua parte. Un’adesione che finora, però, è più una speranza che una certezza
L'angolo della dietista
di Marina Sutera

Empatia e dieta

L’importanza della relazione con il professionista della salute, in una dieta per raggiungere il peso desiderabile e la cura delle emozioni. Cos'è l'empatia?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Scandali in Vaticano

E’ di questi giorni lo scandalo che ha coinvolto il Vaticano e ha portato alla decisione di Papa Francesco di far dimettere il cardinale Angelo Becciu, diplomatico di carriera, dalla guida della Congregazione dei Santi e dalle funzioni di cardinale.