Ztl Palermo, Unione consumatori: "Pioggia ricorsi, verbali anomali" :ilSicilia.it
Palermo

Pronto un vademecum per i palermitani

Ztl Palermo, Unione consumatori: “Pioggia ricorsi, verbali anomali”

11 Gennaio 2018

“Dopo una attenta ricognizione e studio da parte della nostra consulta giuridica siamo giunti alla conclusione che ricorrono diverse anomalie e che in molti casi si può agire per tentare l’annullamento dei verbali, per tanto abbiamo predisposto un vademecum utile agli automobilisti”. Lo dice il presidente dell’Unione dei Consumatori, Manlio Arnone a proposito delle centomila multe per infrazioni nella Ztl a Palermo.

Centinaia di automobilisti stanno facendo ricorso. I molti casi si è trattato di verbali seriali elevati nel medesimo giorno.“Sono contestabili i verbali elevati nella stessa giornata – prosegue – quelli per pass scaduti (in questo caso si consiglia un pronto rinnovo del pass); quelli notificati oltre il 90° giorno dalla data dell’infrazione e sono contestabili i verbali elevati in prossimità di alcuni varchi (questa valutazione viene fatto per ogni singolo caso). Per fare ricorso ci sono solo 30 giorni dalla data di notifica del verbale”.

Mappa ZTL Palermo - ANSA CENTIMETRI
Mappa ZTL Palermo [ANSA CENTIMETRI]

LEGGI ANCHE:

Ztl, valanga di multe in arrivo. Federconsumatori protesta: “Il sistema non è valido”

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Io guardo e rido, in questo momento

Io credevo che il vecchio mondo, i grandi popoli stessi avrebbero condiviso la loro parte migliore per far nascere una Europa grande unica e coesa che desse il meglio di sé stessa e invece alle prime difficoltà serie, abbandonati codici e decimetri, son venute fuori le profonde differenze e gli egoismi.
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

“Calati juncu, ca passa la china”

Al famoso termine‘resilienza’, oggi abusato ben oltre il campo d’indagine della psicologia, perché fa trendy ed è dunque omologato e omologante, voglio opporre un proverbio siciliano: “Calati juncu, ca passa la china”, ovvero “Giunco, piegati per fare passare la piena del fiume”
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Covid 19: cosa è bene sapere

Tutti e tre questi virus hanno come serbatoio animale i pipistrelli. Il passaggio delle infezioni virali da animale a uomo sono molto rare ma nel caso dei coronavirus sopra riportati il virus è riuscito a passare nell’essere umano e si è diffuso da persona a persona