22 Agosto 2019 - Ultimo aggiornamento alle 20.11
Palermo

agenti in borghese e video su facebook

Abbandono di rifiuti a Palermo: stretta del Comune contro gli incivili | VIDEO

20 Luglio 2019

GUARDA IL VIDEO IN ALTO

È di 78 multe, 4 denunce penali e 3 automezzi sequestrati il bilancio dell’operazione di controllo contro l’abbandono illecito dei rifiuti svolta ieri mattina all’alba dalla polizia municipale di Palermo, cui hanno preso parte il comandante Vincenzo Messina e il vice sindaco Fabio Giambrone.

L’intervento, svolto da 6 pattuglie di agenti in borghese, si è svolto lungo le strade di accesso a Palermo dai Comuni limitrofi della zona nord ed ha evidenziato un grave fenomeno di “pendolarismo” dei rifiuti: la grande maggioranza dei sanzionati risulta infatti residente nei Comuni di Capaci, Isole delle Femmine e Carini ma non sono mancati anche abbandoni di rifiuti provenienti da Alcamo e Balestrate.

Dovranno invece rispondere di diversi reati penali i 4 tra possessori e guidatori dei 3 mezzi sottoposti a sequestro. In un caso un furgone refrigerato destinato al trasporto di cibi freschi era invece utilizzato per il trasporto di rifiuti misti, imballaggi e scarti di lavorazione di pesce.

incivili rifiuti palermo“I numeri di questa operazione  – commenta il comandante Messina – credo che parlino da soli circa la necessità ed efficacia di questo tipo di controlli che saranno ripetuti più volte alla settimana lungo le stesse ed altre vie cittadine anche nelle ore notturne”.

Per il vice sindaco Giambrone “il Comune e la polizia municipale stanno facendo la propria parte e ci auguriamo che i colleghi dei comuni limitrofi collaborino nella repressione di questo grave fenomeno e ci auguriamo che queste forme di controllo unite alla collaborazione di sempre più cittadini portino a debellare comportamenti incivili non più tollerabili”.

“E’ evidente – sostiene invece il sindaco Orlando –  che è in corso uno scontro durissimo fra una minoranza di incivili e la maggioranza di cittadini palermitani e non solo di Palermo per il decoro e la pulizia della nostra città. Alla maggioranza di cittadini civili ed amanti della pulizia chiedo di unirsi a noi e al nostro impegno per il bene della nostra comunità”.

 

Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

Le regole sono fatte per essere eseguite ma anche trasgredite

I piccoli devono, prima di tutto, acquisire la fiducia e la capacità di affidarsi, senza condizioni, ai genitori, anche se rimane un loro sacro e santo diritto essere resi consapevoli dei perché sì e no. I bambini non si trattano da idioti o con eccessive espressioni onomatopeiche, a meno che non si scherzi e giochi.
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.