12 Luglio 2019 - Ultimo aggiornamento alle 15.36
Palermo

Componente della commissione Bilancio

Aeroporto Birgi, Ferrandelli (+Europa): “Volano del territorio abbandonato dalla politica, da Palermo tentiamo soccorso con Gesap”

12 Luglio 2019

Oggi in commissione Bilancio a Palermo, abbiamo voluto dare un segno forte ed inequivocabile sulla vicenda che riguarda lo scalo trapanese, quello di esserci sempre, non solo durante le campagne elettorali“, a dirlo Fabrizio Ferrandelli, componente della direzione nazionale di Più Europa.

Proprio nei mesi in cui il territorio dovrebbe beneficiare del volano economico e delle opportunità portate dall’aereoporto, si assiste al totale degrado ed abbandono da parte della politica siciliana e nazionale, pronta sempre a lisciare il pelo soltanto durante le elezioni. Oggi ho utilizzato l’unica leva in mio possesso – continua l’esponente di Più Europa – quello di convocare i vertici della Gesap (società partecipata del Comune di Palermo che gestisce lo scalo del capoluogo) per prospettare il vantaggio gestionale e di crescita economica che potrebbe portare la gestione integrata tra i due aeroporti”.

Due aeroporti a pochi km di distanza potrebbero, infatti, potenziare il traffico aereo e differenziare le tratte così da aumentare il volume di presenze dei passeggeri in transito per la Sicilia. Una gestione che porterebbe sicuramente utili a Gesap e che consentirebbe al territorio trapanese di far ripartire una infrastruttura tanto vitale quanto essenziale a far rifiatare l’indotto economico che le si era creato intorno e che ormai boccheggia“.

Chiederemo inoltre – conclude Ferrandelli- di allargare urgentemente il confronto alla Regione prospettando una ipotesi percorribile e chiedendo a tutti, per parte, di assumersi le proprie responsabilità”.

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Prendiamo consapevolezza

Un consiglio da affidare alle suppliche a Santa Rosalia: mettiamo da parte gli slogan, i “nemici da cuntintizza”, gli specchietti per le allodole, prendiamo consapevolezza per una volta che siamo nella merda. Lavoriamo per coprire il gap che ci separa dalle grandi città e un domani sarà tutto consequenziale, anche il pallone.
. Rosso & Nero .
di Alberto Samonà

“Meglio soli…” La Lega primo partito non ha nessuno nei posti di comando

In Sicilia, terra di paradossi, anche la politica non si sottrae a questa "legge di natura". Fra i tanti, quel che colpisce è che la Lega, primo partito italiano, che le europee hanno consacrato - con oltre il 20 per cento dei voti - come seconda forza politica nell'Isola dopo il M5S, non ha alcuna rappresentanza né all'Assemblea regionale siciliana e nemmeno nel governo regionale.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.