19 febbraio 2018 - Ultimo aggiornamento alle 20.20

Stanziati più di un milione di euro

Assessore Mangano: firmato il decreto per il “Fondo delle Politiche Giovanili”

23 settembre 2017

 

Via libera a circa un milione e 100 mila euro per realizzare progetti finalizzati a migliorare la qualità della vita dei giovani siciliani di età compresa tra i 14 e i 35 anni.
L’assessore regionale della Famiglia, delle Politiche sociali e del Lavoro, Carmencita Mangano, ha firmato il decreto per l’avviso pubblico della selezione dei progetti promossi dalla Regione e dal Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale sul “Fondo delle Politiche Giovanili” per gli anni dal 2014 al 2016, finanziati per un importo di € 1.137.049,19.

L’intenzione della Regione – ha detto l’assessore Mangano – è di mettere i giovani al centro del sistema. La nostra idea è di promuovere azioni concrete in favore di questa fascia della popolazione siciliana che deve diventare il motore dello sviluppo per il futuro della nostra isola. L’investimento sulle generazioni future, sulla loro creatività e sulla partecipazione sociale e culturale è una nostra priorità. E si può raggiungere l’obiettivo mettendo in atto politiche a contrasto del disagio ma soprattutto costruendo un percorso efficace per l’inserimento nel mondo del lavoro e della formazione, attraverso la start up di impresa e la diffusione della legalità”.

I progetti da selezionare riguardano tre azioni che prevedono l’aggregazione, la creazione e la valorizzazione di spazi adeguati per esprimere la creatività oltre ad interventi di formazione e sostegno per i giovani talenti in ambito creativo e culturale, anche nel campo dell’innovazione tecnologica.

La durata dei progetti, che potranno essere avviati in forma singola ma anche da enti locali, istituzioni scolastiche pubbliche e Università e associazioni giovanili, è compresa tra i 12 e i 15 mesi. Il contributo erogabile è compreso da un minimo di 30 mila euro a un massimo di 50 mila euro.

L’Avviso è pubblicato integralmente sul sito del Dipartimento regionale della Famiglia.

Tag:
Rosso di sera di Elio Sanfilippo
Ricordo di Bettino Craxi
L’anniversario della scomparsa di Bettino Craxi, avvenuto la scorsa settimana, non ha avuto alcun momento significativo nel ricordare una personalità rilevante che, senza nascondere errori e contraddizioni, fu protagonista importante dell’ultima fase di quella che viene definita comunemente la Prima Repubblica, segnata, peraltro, da avvenimenti drammatici.
CapitaleMessina di Gianfranco Salmeri
Troppo tardi, Renzi!
È troppo tardi: l’appeal politico di Renzi è al minimo storico, la sua immagine di “rottamatore” non è più credibile. Adesso è bene che faccia un passo indietro...