11 dicembre 2017 - Ultimo aggiornamento alle 21.06
Palermo Domani una giornata di protesta

“Cambiamo la scuola per cambiare il paese”, gli studenti scendono in piazza

12 ottobre 2017

Domani a Palermo gli studenti scenderanno in piazza con una mobilitazione nazionale dal titolo “Cambiamo la scuola per cambiare il paese”.

Non possiamo mantenere silenzio – dice Flavio Lombardo, coordinatore regionale degli Studenti Medi – e indifferenza davanti ai continui soprusi perpetrati al mondo della scuola italiana. Oggi noi studenti non abbiamo alcuna garanzia sul fronte della gratuità, della pubblicità, della laicità morale che dovrebbe abbattere le barriere“.

Manifestazioni anche a Modica (Rg) al piazzale Baden Powell, a Barcellona Pozzo di Gotto (Me) al monumento ai caduti, a Messina in piazza Antonello, a Caltanissetta in piazza Falcone Borsellino, a Trapani in viale Regina Margherita, a Siracusa in viale Armando Diaz, a Canicattì (Ag) in via Luigi Pirandello.

Tag:
Epruno - Il meglio della vita di Renzo Botindari
Lectio Magistralis
Carissimi, Seduto comodamente in poltrona davanti al mio albero di Natale, luccicante oltre modo, ma molto personalizzato tanto da non sembrare asettico con quei fiocchetti
Il cielo di Paz di Mari Albanese
Me la sono cercata… Se rinascessi vorrei essere donna
Eppure questo pianeta non sembra amarci tanto. Non ci vogliono bene le politiche economiche che continuano a trattarci da “schiave”, il nostro lavoro continua ad essere sottopagato e nelle professioni più spiccatamente “maschili” abbiamo difficoltà ad affermarci.
CapitaleMessina di Gianfranco Salmeri
Troppo tardi, Renzi!
È troppo tardi: l’appeal politico di Renzi è al minimo storico, la sua immagine di “rottamatore” non è più credibile. Adesso è bene che faccia un passo indietro...