21 Agosto 2019 - Ultimo aggiornamento alle 19.23
Palermo

Il 7 dicembre sarà al Senato

Dall’impegno politico al sociale. Intervista a Marcella Cannariato

8 Novembre 2017

Dall’impegno politico a quello sociale abbiamo intervistato Marcella Cannariato, imprenditrice palermitana nel settore assicurativo e presidente dell’associazione di volontariato “Fiori di Acciaio”, che si occupa della promozione dei diritti delle persone e in particolare delle donne.

Cannariato commenta il risultato delle elezioni regionali venuto fuori dalle urne facendo una dura critica nei confronti del Pd, partito di cui lei stessa fa parte. “Il Pd è stato distrutto dalle varie baronie, dai vari feudi. Ci vuole un rinnovo della classe politica, non possono scendere in campo sempre gli stessi nomi. Questo vale per la sinistra come per la destra”.

Per quanto riguarda il versante sociale sono diversi i progetti avviati da Fiori di Acciaio. Tra questi quello, realizzato in collaborazione con “Mete Onlus”, sul contrasto al turismo sessuale che prevede l’inserimento della dicitura “Stop al turismo sessuale” sui biglietti di tutte le compagnie aeree. L’iniziativa verrà presentata giorno 7 dicembre a Roma al Senato alla presenza del presidente Pietro Grasso.

Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

Le regole sono fatte per essere eseguite ma anche trasgredite

I piccoli devono, prima di tutto, acquisire la fiducia e la capacità di affidarsi, senza condizioni, ai genitori, anche se rimane un loro sacro e santo diritto essere resi consapevoli dei perché sì e no. I bambini non si trattano da idioti o con eccessive espressioni onomatopeiche, a meno che non si scherzi e giochi.
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.