21 Agosto 2019 - Ultimo aggiornamento alle 19.23

l'esponente di Fi lancia bordate a Di Maio

Finte separazioni e cambi di residenza, Papatheu: “Reddito di cittadinanza, bufala ad orologeria”

18 Febbraio 2019

“Con il reddito di cittadinanza il M5S vuole far passare l’Italia per un Paese di poveracci e nullafacenti. È un sedativo demenziale di massa che oltre a prendere in giro gli italiani sta già mandando in tilt Caf e uffici comunali. È una bufala a orologeria che farà danni pesanti al Paese”. L’attacco al Movimento Cinque Stelle arriva dalla senatrice siciliana di Fi, Urania Papatheu che lancia dure bordate all’indirizzo della riforma voluta dai pentastellati e si dice preoccupata per lo scenario economico e sociale che si sta prospettando.

“La riforma tanto sbandierata del M5S nell’arco di qualche mese diventerà la Caporetto di questo movimento di stagisti prestati alla politicaafferma Papatheu –. Di Maio è come un ragazzino col motorino che dall’oggi al domani viene catapultato ai gradi di comandante di una nave. Dovrebbe passarsi una mano sulla coscienza e rendersi conto che ricopre un incarico che non i titoli per svolgere. Gli italiani si apprestano a pagare a caro prezzo lo stage del M5S al Governo, con danni che saranno irreversibili. Siamo di fronte a previsioni farlocche dettate soltanto dall’arroganza e soprattutto non fondate su risultati attendibili e sostenibili. Che si tratti di un bluff lo ha confermato, d’altronde anche il prof. Domenico De Masi, stimato sociologo di chiara fama che ha conosciuto bene l’universo grillino e ha ragione nell’evidenziare che “per conoscere occorre studiare” e il duo Casaleggio-Grillo non ha la minima idea di cosa significa governo un Paese”. 

conte-e-di-maio-reddito-di-cittadinanza“Mentre i grillini fomentano l’illusione del sussidio da divano che si rivelerà presto un finto assistenzialismo e non welfare finalizzato al lavoro – rimarca la senatrice – c’è un Paese che sta facendo la fila dai notai per divorzi e separazioni e all’anagrafe per cambi di residenza aumentati del 30% in poche settimane. Situazioni senza precedenti dove la disperazione di chi sta per essere ingannato è lo specchio riflesso di un Paese con una grande storia, spinto a perdere la dignità popolare e a coprirsi di ridicolo, umiliato e ridotto a sperare nel pietoso escamotage di un reddito introdotto – ricordiamo – solo per il 2019 perché poi non ci sarà più nemmeno la copertura finanziaria”.

L’illuminato Casaleggioconclude Papatheu – ha affermato che il lavoro sparirà entro il 2054: con il M5S al Governo c’è il serio rischio che il lavoro finisca molto prima di quella profezia, ma gli italiani sono intelligenti, presto sapranno risvegliarsi e nei prossimi mesi inizieranno a far sparire i Cinque Stelle”.

 

Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

Le regole sono fatte per essere eseguite ma anche trasgredite

I piccoli devono, prima di tutto, acquisire la fiducia e la capacità di affidarsi, senza condizioni, ai genitori, anche se rimane un loro sacro e santo diritto essere resi consapevoli dei perché sì e no. I bambini non si trattano da idioti o con eccessive espressioni onomatopeiche, a meno che non si scherzi e giochi.
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.