15 Settembre 2019 - Ultimo aggiornamento alle 11.01
Trapani

Oltre quaranta gli appuntamenti

#FuturaMarsala, tre giorni di formazione e dibattiti sulla scuola e le città del futuro | VIDEO

10 Maggio 2019

Parte il countdown per Futura Marsala, la tre giorni di formazione, innovazione e dibattiti sulla scuola del futuro. Un progetto del Ministero dell’Istruzione e coordinato dal Liceo Statale “Pascasino” di Marsala che dal 16 al 18 Maggio vedrà la città riempirsi di studenti, docenti, dirigenti scolastici, esperti nella formazione, nell’innovazione digitale.

Proprio ieri  9 maggio a Ravenna, a conclusione della tappa emiliana di Futura, la dirigente del Liceo “Pascasino”, Anna Maria Angileri, ha ricevuto il “testimone” in vista di #FuturaMarsala.

“Siamo molto soddisfatti e orgogliosi di ospitare la prossima tappa di Futura nella nostra città”, dichiara  Anna Maria Angileri. “E’ un privilegio coordinare un evento di questa importanza che coinvolgerà studenti, docenti e addetti ai lavori di tutta Italia. Futura Marsala arriva dopo anni di intenso lavoro del “Pascasino” sull’innovazione didattica e sulle buone pratiche per una scuola efficiente e innovativa”.

“Crediamo molto nel progetto Futura. E’ una piattaforma di accelerazione del nostro Paese unica e straordinaria per i nostri giovani”.

Cosa sarà #FuturaMarsala. Oltre quaranta gli appuntamenti tra dibattiti, workshop, simulazioni, laboratori, ma anche concerti, eventi culinari, tutti legati all’innovazione digitale e alla scuola del futuro. Spicca nel programma il Digital Circus, una struttura sferica trasparente che verrà installata nella centralissima Piazza della Repubblica, dove si terranno laboratori ed esperienze digitali su robotica, droni, simulatori e realtà immersiva.

La Piazza e i suoi edifici storici faranno da sfondo al Videomapping, performance musicale in chiave digitale unica nel suo genere. La Future Zone, un’area espositiva dedicata alle innovazioni, esperienze e buone pratiche della scuola digitale. Spazio anche a workshop formativi per docenti su nuove pratiche per la didattiche nella Teachers Matter.

E ancora Students Matter, laboratori per  le scuole del primo ciclo attraverso esperienze di coding, robotica, making e intelligenza artificiale. Steam Lab, laboratori sulle materie STEAM (Science, Technology, Engineering, Art, Mathematics).

#FuturaMarsala sarà per gli studenti soprattutto un momento per ragionare e confrontarsi sulle città del futuro. Con Model Arena verranno simulati i lavori negoziali di una Commissione delle Nazioni Unite, in lingua inglese, sul tema delle “#cittàsostenibili 4.0 – Unhabitat”.

La Civic Arena sarà invece un “hackaton” degli studenti sul futuro del patrimonio culturale e lo sviluppo delle isole del Mar Mediterraneo.  Una commissione di esperti al termine della tre giorni decreterà i vincitori di Model, Hackaton e Steam Lab.

I luoghi di #FuturaMarsala. Quella di Marsala è l’unica tappa siciliana del tour di Futura 2019. Spazi espositivi, laboratori, simulazioni nelle splendide location della città: Teatro Impero, Palazzo Grignani, Monumento ai Mille, Complesso Monumentale S. Pietro, Ente Mostra di pittura, Palazzo Fici, Piazza della Repubblica, Piazza del Carmine.

Per tutta la comunità scolastica e la cittadinanza, sarà un’occasione unica per raccontare e approfondire i temi della scuola digitale, e per vivere in chiave innovativa la città. Un’occasione unica per gli studenti che avranno modo di confrontarsi e mettersi in gioco.

La scheda di #FuturaMarsala sul sito del Miur: http://www.istruzione.it/scuola_digitale/futura-marsala-2019.shtml.

 

Guarda il video in basso

Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

I passi di gambero e la regressione nei bambini

La probabilità di ricorrere a meccanismi di difesa regressivi è alta se alla particolare vulnerabilità emotiva del bambino si aggiungono atteggiamenti genitoriali di iperprotezione e di paura fino ad arrivare al baby-talking, per cui il bambino tende a ritirarsi sempre più dal rapporto con l'esterno.
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Al vincitore i giri

Non ho mai creduto e accettato i regolamenti che davano tutto il potere ad una sola persona, neanche quando da bambino giocando per strada davamo tutta questa importanza a chi portava il pallone, dando lui la possibilità di decidere chi giocava e in quale delle due squadre
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.