16 gennaio 2018 - Ultimo aggiornamento alle 17.55
Trapani Il nuovo supermercato del gruppo Mio Mercato

Inaugurato il nuovo store “Porta di San Vito” [Video]

7 giugno 2017

Inaugurato questa mattina a San Vito Lo Capo, in provincia di Trapani, il centro“Porta di San Vito”, il nuovo supermercato del gruppo Mio Mercato, catena siciliana della GDO con sede a Castellammare del Golfo.

Lo store, oltre a mantenere i tradizionali reparti market, da una parte si presenta come luogo di incontro, per trascorrere momenti di relax ed intrattenimento, dall’altra si contraddistingue per la varietà dei reparti, destinati ai consumatori, cittadini e turisti: la struttura, infatti, è fornita di un ampio bar, panificio, pasticceria, gelateria, una sala ristoro, spazio casalinghi, bricolage, barbecue e il settore ingrosso cash & carry.

A conferire singolarità al nuovo centro, non è tanto la serie di servizi offerti – del resto in parte ormai presenti nei più moderni e numerosi centri commerciali – bensì lo spirito di intraprendenza e lungimiranza dell’amministratore dell’azienda Giuseppe Blunda, che non esita a puntualizzare come il progetto sia nato per caso e sia stato portato avanti dalla voglia di mettersi in gioco per cercare di investire nella propria terra.

“Nella vita nasce tutto per caso, come la realizzazione di questo nuovo centro: una mattina ho saputo da alcuni amici che c’era qui un lotto di terreno in vendita e, non ci ho pensato due volte, mi sono subito messo in gioco per concretizzare l’idea.  – ha precisato Blunda – Il percorso burocratico è stato tortuoso, ma ne è valsa la pena. Questo nuovo supermercato completa certamente l’offerta di servizi per cittadini e turisti. La Sicilia – ha aggiunto – è una terra meravigliosa, con tante risorse da valorizzare e della grandi potenzialità, ma occorre esserne consapevoli“. 

Tag:
Epruno - Il meglio della vita di Renzo Botindari
Il Mercatino delle Idee Usate
Ho curiosità di vedere i nomi dei grandi statisti inseriti nei collegi bloccati. Quali sono queste persone d’indubbio spessore, contenuto e alta moralità di cui la patria non saprebbe fare a meno? Spiegatemi perché in questo paese dove non esiste la meritocrazia e perché dobbiamo essere sempre o “sudditi” o “tifosi”, ma mai “protagonisti”?
Blog di Rosario Gianni Leone
Liceo in quattro anni: i pro e i contro della sperimentazione
Lo scorso 29 dicembre, suscitando molte meno polemiche rispetto al momento della approvazione ministeriale dello scorso agosto, il Ministero dell'Istruzione ha pubblicato l'elenco delle scuole di II grado ammesse alla sperimentazione del liceo con un corso di soli quattro anni.
CapitaleMessina di Gianfranco Salmeri
Troppo tardi, Renzi!
È troppo tardi: l’appeal politico di Renzi è al minimo storico, la sua immagine di “rottamatore” non è più credibile. Adesso è bene che faccia un passo indietro...