30 Giugno 2019 - Ultimo aggiornamento alle 13.47
Messina

per truffa aggravata

Mandavano al macero la corrispondenza, sospesi quattro impiegati delle Poste di Messina

29 Maggio 2019

La polizia ha eseguito 4 misure interdittive a Messina nei confronti di quattro impiegati delle Poste, sospesi per 4 mesi dall’ufficio, indagati per truffa aggravata e interruzione di servizio pubblico.

Secondo le indagini, avviate per numerosi disservizi nella consegna della posta nel 2016, i 4 impiegati del Centro postale primario di distribuzione di via Olimpia avrebbero mandato al macero e in altri casi buttato della corrispondenza che era invece possibile consegnare perchè i destinatari erano rintracciabili.

Inoltre avrebbero ottenuto premi economici di produzione per lo ‘smaltimento’ della posta, che invece era stata destinata al macero asserendo attraverso la compilazione di alcuni moduli che gli utenti erano irrintracciabili.

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Decidere in quale corteo sfilare

Il 19 Luglio ci rammenterà che cosa significa essere servitore dello Stato anche quando questo sembra dimenticarsi di te. Grande ammirazione per un comandante che fa il suo dovere e va avanti per il suo credo nella sua rotta.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.