15 Settembre 2019 - Ultimo aggiornamento alle 09.17
Palermo

GLI AZZURRI SI PREPARANDO ALLA SFIDA

Marsala – Palermo, Balistreri: “Partita speciale, stiamo lavorando tanto” | INTERVISTA

22 Agosto 2019

Mancano meno di dieci giorni alla sfida fra Marsala calcio e la SSD Palermo, valevole per la prima giornata di campionato di Serie D. Abbiamo sentito il capitano della formazione marsalese, Pietro Balistreri, palermitano di origine che ha effettuato tutta la trafila nel settore giovanile rosanero, esordendo anche in Serie A nel Palermo che fu di mister Francesco Guidolin.

Pietro, che effetto fa tornare a giocare contro il Palermo dopo tanto tempo?

Dire che questa è una partita speciale, da palermitano, è dire poco. Ho fatto tutta la trafila nel settore giovanile del Palermo, ero in quella squadra vincente condotta da Guidolin, ho fatto anche due presenze in Serie A. Non volevo incontrarlo, specialmente in questa categoria“.

Come state preparando la partita contro il Palermo?

Siamo in ritiro da venticinque giorni, lavoriamo duro. Il fatto di non avere giocato in Coppa Italia può penalizzarci, abbiamo caricato molto in allenamento ed abbiamo poche partite nelle gambe. Non arriveremo al top della forma, ma proveremo a dare il massimo“.

Il Marsala esce da un terzo posto in campionato, ma quest’anno è cambiato molto in termini di rosa. Quali sono quindi i vostri obiettivi?

Lo scorso anno avevamo un buon mix di under ed over, ma la rosa è stata rinnovata molto. Siamo rimasti soltanto in due, io e Manfré, ma a noi si sono uniti Laura, Romeo e Fecarotta. Dobbiamo essere lo zoccolo duro per fare un buon campionato. Ci sono squadre molto forti, come le due messinesi. L’Acireale potrebbe essere la sorpresa del campionato, con Giugliano e Savoia che hanno sostituito la Turris come livello“.

Un messaggio da dare ai tifosi del Marsala?

Ai tifosi del Marsala dico di ripartire come ci siamo lasciati lo scorso anno. Sono venuti quattromila spettatori al campo. Abbiamo bisogno di tempo per conoscerci e sarà un campionato difficile. Lotteremo fino al novantesimo in ogni partita“.

E ai tifosi del Palermo?

Se il campionato lo dovesse vincere una squadra che non sia il Marsala, auguro al Palermo di vincere il campionato, anche se nella prima giornata non ci saranno sconti per nessuno“.

Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

I passi di gambero e la regressione nei bambini

La probabilità di ricorrere a meccanismi di difesa regressivi è alta se alla particolare vulnerabilità emotiva del bambino si aggiungono atteggiamenti genitoriali di iperprotezione e di paura fino ad arrivare al baby-talking, per cui il bambino tende a ritirarsi sempre più dal rapporto con l'esterno.
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Al vincitore i giri

Non ho mai creduto e accettato i regolamenti che davano tutto il potere ad una sola persona, neanche quando da bambino giocando per strada davamo tutta questa importanza a chi portava il pallone, dando lui la possibilità di decidere chi giocava e in quale delle due squadre
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.