18 Ottobre 2019 - Ultimo aggiornamento alle 18.15
Palermo

l'inaugurazione il 5 dicembre

“Percorsi dell’anima”, al FaDiesis la mostra di Liana Taurini Barbato | Fotogallery

29 Novembre 2018
'
'
'
'
'
'

Scorri la fotogallery in alto

Mercoledì 5 dicembre alle 17,30 si inaugura al FaDiesis (via Villa Heloise 16) di Palermo la mostra personale della pittrice Liana Taurini Barbato, dal titolo “Percorsi dell’anima (opere sparse)”, promossa dalla nota galleria d’arte Studio 71 di Palermo.

La personale “Percorsi dell’anima” raccoglie 16 dipinti realizzati dall’artista tra il 2008 e il 2010 selezionati dalla stessa dalle precedenti mostre: “Pensieri visivi” (2008), “Silenzi” (2009), “Le rotte dell’emigrazione” (2016) e “Da Daraya ad Aleppo” (2018).

Il valore di questa rinnovata esposizione va ritrovato nell’intento della pittrice di fare riflettere sui temi della nostra contemporaneità con quel sentimento partecipativo che da sempre il suo uso del colore suggerisce e che oggi ancora di più si fa drammatico nella denuncia della guerra e della sofferenza di vita dissolta dal dolore.

Una mostra voluta per emozionare e coinvolgere, che spiega la scelta di condividere i propri pensieri e la propria espressività dipinti al di fuori dei normali circuiti espositivi, mostrandosi nel quotidiano del FaDiesis, locale che può in questo modo aggiungere alle sue già note eccellenze enogastronomiche e musicali, quelle artistiche, come è il caso dell’evento proposto da Liana Taurini Barbato.

Ad inaugurare la mostra, alla presenza dell’artista, la curatrice, critico d’arte Vinny Scorsone e l’antropologa Annamaria Amitrano. Allieterà la serata, la cantante e chitarrista Cinzia Romano La Duca. La mostra resterà aperta fino al 15 gennaio 2019, è visitabile tutti i giorni dalle 19 in poi. Per maggiori informazioni è possibile contattatare il 348.2407001 o il 333.2737182.

Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

Cos’è il matrimonio?

Nel matrimonio è assolutamente sbagliato restare insieme a tutti i costi. Le liti possono essere campanelli di allarme prima del disastro e delle tragedie conseguenti a separazioni dettate dall’odio e dalla frustrazione.
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Lavori “like”

Sono sempre affascinato dalle discussioni che nascono quando il tema riguarda la trasformazione della propria città. Molto spesso si cade nella trappola di far diventare politica tutto quanto accade attorno a noi
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.