19 febbraio 2018 - Ultimo aggiornamento alle 20.20
Palermo

Il rinnovo potrà essere effettuato anche online

Rilascio pass Ztl, Amat incrementa le postazioni

12 ottobre 2017

Per velocizzare le procedure di rilascio dei pass per la Ztl – Zona a traffico limitato l’Amat ha incrementato il numero delle postazioni operative presso l’ufficio di via Borrelli, a Palermo.

Lo rende noto la società, sottolineando che la decisione scaturisce anche dalla necessità di rispondere alla maggiore richiesta nel periodo di rinnovo dei pass.

Proprio per questo l’Amat invita gli utenti a valutare le opzioni di rinnovo pass on line attraverso il portale della mobilità del Comune di Palermo, dove è possibile trovare eventuali chiarimenti in merito alle procedure di rilascio ex novo, conseguenti alla verifica dell’esistenza dei requisiti necessari per il rilascio del pass.

Sono inoltre attivi gli sportelli Aci abilitati al servizio. Per i pass Ztl in scadenza è necessario effettuare una nuova richiesta tramite: – Sportelli AMAT di via Borrelli, 16 – PALERMO – Delegazioni ACI autorizzate – Portale ZTL Palermo Mobilita’ Sostenibile (utenti registrati).

Come prevede il disciplinare sulla Ztl il pass può essere annuale, semestrale, mensile e giornaliero, con costi compresi tra i 2.50 ed i 100 euro.

Il pass per le auto elettriche è sempre gratuito, cosi’ come per i cittadini con limitata o impedita capacità  motoria. Per maggiori informazioni e’ possibile consultare il portale della mobilita’ del Comune di Palermo.

Tag:
Rosso di sera di Elio Sanfilippo
Ricordo di Bettino Craxi
L’anniversario della scomparsa di Bettino Craxi, avvenuto la scorsa settimana, non ha avuto alcun momento significativo nel ricordare una personalità rilevante che, senza nascondere errori e contraddizioni, fu protagonista importante dell’ultima fase di quella che viene definita comunemente la Prima Repubblica, segnata, peraltro, da avvenimenti drammatici.
CapitaleMessina di Gianfranco Salmeri
Troppo tardi, Renzi!
È troppo tardi: l’appeal politico di Renzi è al minimo storico, la sua immagine di “rottamatore” non è più credibile. Adesso è bene che faccia un passo indietro...