3 Luglio 2019 - Ultimo aggiornamento alle 08.00

La Uiltucs: "No a iniziative spezzatino"

Sciopero supermercati Simply Sma, adesione quasi totale in Sicilia

30 Aprile 2019

Adesione altissima allo sciopero dei dipendenti dei supermercati Simply Sma. Un migliaio i lavoratori siciliani coinvolti che hanno risposto in maniera massiccia alla protesta organizzata da Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil. Oltre cento addetti si sono ritrovati questa mattina davanti al punto vendita di via dei Nebrodi rimasto chiuso.

“A Palermo ha aderito il cento per cento della forza lavoro – spiega Marianna Flauto, segretario generale della Uiltucs Siciliaa Catania e Siracusa siamo al 95 per cento mentre a Messina al 70”.

Flauto aggiunge che “lo sciopero è stato proclamato in seguito all’atteggiamento di Sma che non ha ancora voluto comunicare il progetto di cessione dei punti vendita. Chiediamo che si faccia chiarezza perché l’iniziativa di dismissione è in atto ma non ci sono certezze. L’azienda sta avviando iniziative a spezzatino cedendo alcuni punti vendita, in altre regioni, a imprese che non rispettano i contratti collettivi. Per questo chiediamo a Sma di operare a carte scoperte e dirci quali sono le intenzioni nei confronti dei lavoratori siciliani. Ci batteremo per garantire i livelli reddituali e contrattuali di tutti i lavoratori, compresi quelli della logistica”.

Tag:
. Rosso & Nero .
di Alberto Samonà

“Meglio soli…” La Lega primo partito non ha nessuno nei posti di comando

In Sicilia, terra di paradossi, anche la politica non si sottrae a questa "legge di natura". Fra i tanti, quel che colpisce è che la Lega, primo partito italiano, che le europee hanno consacrato - con oltre il 20 per cento dei voti - come seconda forza politica nell'Isola dopo il M5S, non ha alcuna rappresentanza né all'Assemblea regionale siciliana e nemmeno nel governo regionale.
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Decidere in quale corteo sfilare

Il 19 Luglio ci rammenterà che cosa significa essere servitore dello Stato anche quando questo sembra dimenticarsi di te. Grande ammirazione per un comandante che fa il suo dovere e va avanti per il suo credo nella sua rotta.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.