20 Luglio 2019 - Ultimo aggiornamento alle 17.05
Palermo

Convegno Venerdì 12 e sabato 13 aprile

Turismo in Sicilia, le strategie di promozione del territorio all’Ars

12 Aprile 2019

La promozione dello sviluppo economico e sociale delle comunità in aree turistiche e l’individuazione di una pianificazione strategica finalizzata alla moltiplicazione delle presenze di turisti in Sicilia, sono gli argomenti al centro del convegno organizzato dal Rotary International Distretto 2110, Turismo in Sicilia, Tre volte meglio si può, in programma a Palermo dal 12 al 13 aprile 2019.

“L’obiettivo è individuare le azioni da intraprendere e i modelli da seguire per triplicare le presenze turistiche in Sicilia entro pochi anni, considerate le enormi potenzialità del suo territorio, anche attraverso delle azioni legislative e operative necessarie al raggiungimento dell’obiettivo stesso”.

TURISMO IN SICILIA tre volte meglio, locandinaIl Convegno, organizzato dalla Commissione Distrettuale del Rotary Distretto 2110 per la valorizzazione e promozione del turismo, propone un nuovo approccio al tema dello sviluppo turistico in Sicilia: partendo dalla conoscenza e valorizzazione di tutte le iniziative positive che già esistono sul territorio per realizzare modelli virtuosi da riproporre in tutte le località a seconda delle specifiche peculiarità territoriali.

Nell’ambito delle due giornate di lavori sono previsti dibattiti e momenti di confronto tra amministratori locali, operatori del settore, esperti e rappresentanti istituzionali. Al termine, sarà redatto un documento con le linee guida per lo sviluppo socio-economico del territorio siciliano.

Parteciperanno il presidente della Regione siciliana Nello Musumeci, il presidente dell’Assemblea Regionale siciliana Gianfranco Miccichè, gli assessori regionali Sandro Pappalardo e Gaetano Armao, rispettivamente al Turismo e al Bilancio.

assessore regionale al turismo
Sandro Pappalardo

Interverranno il dott Gionbattista Sallemi Governatore del Rotary international 2110, l’ing Emanuele Carnevale presidente della Commissione turismo del Rotary distretto 2110, il Sig. Vice presidente della Commissione Distrettuale Turismo Sergio Aguglia, il Prof. Leoluca Orlando, Sindaco di Palermo, il Prof. Giovanni Ruggeri, Docente di Economia dell’Industria Turistica dell’Università di Palermo, Prof. Marco Platania , Docente in Economia del Turismo dell’Università degli Studi di Catania, il Prof. Filippo Grasso dell’Università di Messina, l’Arch. Giuseppe Parello Dir. del Parco Archeologico della Valle di Templi, la Dott.ssa Francesca Spadafora Dir. del Museo Archeologico Salinas, Igor Fedele, Amm. Mediterranea Trekking Tour Operator, il Dott. Matteo Rizzo, Dott. Rosario Gugliotta, Consigliere Nazionale di Slow Food Italia, la Dott.ssa Laura Anello, Rosario Garozzo, Resp. Marketing del Progetto Buona Strada in Sicilia, Emiliano Viola, consulente marketing, Dott. Alessandro Seminara, Consulente ed Esperto in Finanza Agevolata, Dott. Girolamo Contorno, Consulente e Commercialista.

Il convegno si svolgerà venerdì 12 (dalle 10 alle 18) e sabato 13 aprile (dalle 10 alle 14) a Palermo, a Palazzo dei Normanni, Sala Mattarella.

Per info e prenotazioni: rotaryturismoinsicilia@gmail.com; tel. allo 090 98 11 300; Whatsapp 337.958166.

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Rimembranze in un caldo giorno di luglio

Quando in giornate come queste si perdono o si commemorano personaggi di grande spessore personalmente non mi sento solo per la loro assenza, ma mi sento solo per la mancanza all’orizzonte di personaggi con potenzialità tali da eguagliarne lo spessore.
. Rosso & Nero .
di Alberto Samonà

“Meglio soli…” La Lega primo partito non ha nessuno nei posti di comando

In Sicilia, terra di paradossi, anche la politica non si sottrae a questa "legge di natura". Fra i tanti, quel che colpisce è che la Lega, primo partito italiano, che le europee hanno consacrato - con oltre il 20 per cento dei voti - come seconda forza politica nell'Isola dopo il M5S, non ha alcuna rappresentanza né all'Assemblea regionale siciliana e nemmeno nel governo regionale.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.