17 novembre 2017 - Ultimo aggiornamento alle 18.57
"L'Isola è un paradiso per i wine lovers"

Vino: Sicilia nella Top10 al mondo per rivista Usa

10 gennaio 2017

wine-entusiast-magazineLa Sicilia è l’unica meta italiana inserita nella ”Top 10” delle mete mondiali da non perdere nel 2017 per gli appassionati di vino secondo la celebre rivista americana ”Wine enthusiast”. La corrispondente italiana del magazine, Kerin O’Keefe, definisce l’isola ”un paradiso per i wine lovers”. Secondo la giornalista la regione ”punteggiata da antichi templi greci e cattedrali normanne, ha una storia ricca e un patrimonio culturale multiforme. E vanta anche miglia e miglia di spiagge incontaminate, paesaggi mozzafiato ed il più alto vulcano attivo d’Europa, l’Etna. E produce vini fantastici, sia da vitigni autoctoni che internazionali. Dai rossi corposi ai bianchi vivaci e minerali”.

Nella speciale classifica stilata dalla rivista, accanto alla Sicilia compaiono la Provenza, le Isole Canarie, Marlborough in Nuova Zelanda, la zona di Rheingau in Germania, Londra, le alture di Cafayate in Argentina, la Tracia, e negli Stati Uniti, le zone di Calistoga e l’Hood River.

Tag:
LiberiNobili di Laura Valenti
Una grande scoperta in neuroscienze: il fattore Mozart
Senza che ce ne rendiamo conto, la Scienza continua a evolvere, grazie a menti eccelse come quella di Vincenzo Galatro, docente, autore e ricercatore in Neuroscienze e Psicologia cognitiva, di fama internazionale, massimo esperto mondiale sul cervello di Mozart oltre che enfant prodige.
Il cielo di Paz di Mari Albanese
Me la sono cercata… Se rinascessi vorrei essere donna
Eppure questo pianeta non sembra amarci tanto. Non ci vogliono bene le politiche economiche che continuano a trattarci da “schiave”, il nostro lavoro continua ad essere sottopagato e nelle professioni più spiccatamente “maschili” abbiamo difficoltà ad affermarci.
CapitaleMessina di Gianfranco Salmeri
Troppo tardi, Renzi!
È troppo tardi: l’appeal politico di Renzi è al minimo storico, la sua immagine di “rottamatore” non è più credibile. Adesso è bene che faccia un passo indietro...